Champions League, Benzema uomo di Coppa. La gloria è anche sua

Champions League Benzema / Nonostante la sovrabbondanza di punte che ha a disposizione Didier Deschamps, fa abbastanza notizia pensare che Karim Benzema non andrà in Russia al Mondiale.

Il suo rapporto con il ct francese non è per nulla idilliaco, ma il valore dell’ex Lione non può essere messo in discussione.

Male in Liga, super in Champions

Bisogna ammetterlo. 5 gol in campionato, per Benzema, sono davvero pochi. L’attaccante francese non segnava così poco in campionato dalla stagione 2006/2007, quando, ancora ventenne, calcava il prato della Gerland di Lione.

Undici stagioni dopo, a trent’anni suonati, eccoci ancora alla soglia dei 5 gol. Pochini. Pochissimi in realtà.

Attenzione, però, al dato: gli assist, in stagione, sono ben 12. Solo nella stagione 2012/2013 ne mise a referto di più, con 13 passaggi vincenti.

Un segnale importante, soprattutto sull’evoluzione tattica del franco-algerino. Meno gol, meno centravanti boa (guarda caso proprio in coincidenza con l’evoluzione tattica opposta di CR7, ora più terminale offensivo), più aiuto alla squadra, più assist. Non sembra un caso.

In Champions League, però, la musica cambia. Cinque gol anche qui, giocate però in soli 600′ (un gol ogni 120 minuti). Ma soprattutto, gol importanti in partite importanti. Togliendo i due gol nella fase a gironi all’Apoel, abbiamo due gol al Bayern in semifinale ed il gol che apre le danze in finale contro il Liverpool. Un gollonzo, certo, ma di grande caparbietà e astuzia.

Karim Re di Coppe

Se prendiamo tutte le stagioni di Champions League di Benzema dal 2004/2005 ad oggi, notiamo come il suo rapporto gol/minuti giocati sia molto importante. Un gol ogni 129′, fondamentalmente un gol ogni partita e mezzo.

Anche in una stagione estremamente tribolata dal punto di vista realizzativo, Benzema è riuscito a farsi valere, mantenendosi sui suoi ritmi abituali, in Champions League. Evidentemente una competizione che lo stimola e che lo ha visto trionfare, da protagonista, ancora una volta.