Champions League, Ajax-Real Madrid : 1-2. Solito Real cinico!

Allo stadio Johan Cruijff di Amsterdam si è giocato l’ottavo di finale di Champions tra i lancieri di casa e i blancos di Madrid. Prima dell’incontro c’è stato un minuto di silenzio per ricordare lo sfortunato giocatore argentino Emiliano Sala, scomparso nel tragico incidente aereo sulla Manica. La vince il Real, ma l’Ajax deve mordersi le mani per le occasioni fallite.

Primo Tempo

Inizio di partita con l’Ajax che imprime un ritmo infernale. Al 9′ Mazraoui con un diagonale in corsa sfiora il palo alla destra di Curtois. La replica del Real non si fa attendere e Vinicius al 14′ con un’azione personale impegna Onana con un pericoloso tiro a giro deviato in angolo. Da qui in avanti più Ajax che Real, gli spagnoli hanno troppe amnesie. Al 25′ occasionissima per gli olandesi: è Tadic che con un gran destro colpisce il palo alla destra di Curtois ormai battuto. Al 37′ gol annullato all’Ajax (colpo di testa di Tagliafico) dopo intervento del Var, per fuorigioco di Tadic. Il primo tempo termina a reti inviolate. Tanto Ajax e poco Real, con i lancieri che hanno dato l’impressione di poter segnare da un momento all’altro, ma non hanno concretizzato la netta superiorità. Stasera c’è stato il primo intervento del Var nella storia della Champions League.

Secondo tempo

Nella ripresa è ancora l’Ajax molto aggressivo che non da respiro a un Real che non riesce ad esprimere il suo gioco. Al 50′ comunque è Benzema che con una girata obbliga Onana a un bell’intervento. Replica immediata degli olandesi che con Neres impegnano Curtois, che devia in angolo. Al 59′ Real in vantaggio: Vinicius riceve sulla sinistra e con un’azione ubriacante verso il centro area, serve un delizioso assist a Benzema che infila sotto la traversa. Spagnoli cinici, ma è questa la forza del Real. I giovani olandesi non si rassegnano allo svantaggio e al 75′ raggiungono il pari con Ziyech che assistito da Neres infila in controtempo, da centro area, un incolpevole Curtois. Pareggio più che meritato. La partita diventa davvero bella e combattuta, aperta a tutti i risultati. Infatti al 86′ è Marco Asensio che servito da un perfetto assist di Carvajal, dall’area piccola in spaccata, deposita in fondo al sacco. Ultima occasione per l’Ajax per pareggiare l’incontro capita sui piedi di Dolberg, al 92′, che a tu per tu con Curtois, scivola al momento di calciare.