Caso Icardi: Wanda punge ancora

Sembra non terminare mai il caso Icardi. Nel giorno del ventiseiesimo compleanno dell’attaccante dell’Inter, la moglie e procuratrice Wanda Nara non ha perso l’occasione per punzecchiare ancora una volta l’Inter. sul suo profilo infatti sono tantissimi i retweet di Wanda a chi ha dedicato un pensiero di auguri all’ormai ex capitano nerazzurro.

Il (re)tweet incriminato

“Senza i gol di Mauro Icardi, l’Inter lotterebbe da anni per non retrocedere”. Questo il tweet approvato da Wanda scatenando l’ira dei tifosi nerazzurri, che hanno subito fatto notare come senza Maurito quest’anno il bottino sia di cinque vittorie in altrettante partite, con 13 gol fatti e 1 subito.

Il litigio con “la Gazzetta dello Sport”

In mattinata il quotidiano sportivo rilancia una notizia: “Wanda insiste, senza fascia Icardi non gioca più.” Una presa di posizione durissima, ma la moglie e procuratrice in serata non ci sta ed attacca: “Vergognoso!!!! La Gazzetta è partner dell’Inter. Continuare a dire queste cazzate è ancora più pericoloso. La verità è sempre e solo una.!!” Insomma il caso sembra non intenzionato a rientrare, con Wanda sempre più sul piede di guerra via social, in attesa del prossimo… tweet.