Per ora ufficiale solamente Perin

La Juventus si sta muovendo come suo solito in sordina. Unico giocatore ufficialmente approdato in bianconero è il portiere 25enne ex Genoa Mattia Perin. Operazione interessante, in quanto ora Allegri avrà a disposizione due primi portieri. Szczesny sarà il numero 1 secondo gli accordi, ma all’allenatore toscano non dispiacerebbe ruotare i due estremi difensori come fatto nella scorsa stagione. Per il resto, a Torino è atteso da giorni Emre Can che ancora non ha svolto le visite mediche. Il ritardo sta provocando irritazione nell’ambiente bianconero, soprattutto tra i tifosi che temono l’ennesimo “caso” Draxler. Però filtra ottimismo, in quanto l’operazione al 99% andrà in porto. Per quanto riguarda Matteo Darmian, la trattativa ha subito, come dicevamo anche ieri, un brusco rallentamento. Il Manchester United non vuole abbassare le pretese; 20 milioni, o niente giocatore. La Juventus è ferma a 13 e non vorrebbe alzare l’asticella.

Discorso centrocampo: Milinkovic-Savic o Pogba?

Sempre per quanto riguarda il calciomercato Juventus, la dirigenza bianconera sta riflettendo sul discorso centrocampo. Non vi è la certezza che Claudio Marchisio rimanga a Torino. Di certo un’altra stagione come la passata non sarebbe gradita, come annunciato anche dallo stesso padre del giocatore. Qualche giorno fa è rimbalzata la notizia secondo la quale il Torino avrebbe offerto un contratto a Marchisio. Il ché è stato smentito, in quanto il centrocampista bianconero non ha intenzione di andare a giocare in un’altra squadra italiana. L’arrivo di Emre Can potrebbe chiudergli definitivamente le porte, soprattutto contando su un’eventuale sbarco a Torino di uno tra Milinkovic-Savic o Pogba. Trattaive molto complicate: il serbo vale più di 150 milioni di euro e Lotito per meno di tale cifra non vuole sentire ragioni. La Juve starebbe premendo forte, nonostante le richieste della Lazio e delle smentite di Marotta. Discorso Pogba: il francese tornerebbe di corsa a Torino, ma la trattativa con il Manchester United è molto complicata. Inoltre bisognerebbe discutere anche dell’ingaggio di Pogba. Troppo alto per la Juventus. Si tratta di discorsi che si potranno approfondire a mercato ultimato.

Attacco: Higuain o Mandzukic addio. Dybala resta (forse)

La Juventus deve riflettere anche su cosa fare degli attaccanti che possiede in rosa. Sicuramente uno tra Gonzalo Higuain e Mario Mandzukic lascerà Torino. Il Pipita sembra quello più orientato alla partenza, in quanto ormai ha quasi 31 anni di età e questa potrebbe essere l’ultima possibilità di venderlo per una cifra abbastanza corposa. In entrata resta caldo il nome di Alvaro Morata. Lo spagnolo sogna il ritorno a Torino ed il Chelsea potrebbe aprire il discorso una volta definito il futuro della panchina. Anche Icardi in entrata è un profilo che ingolosisce. L’argentino possiede una clausola elevata, di circa 110 milioni. Impensabile che Agnelli possa sborsare tale cifra per un solo giocatore. Ma la Juventus potrebbe accordarsi con un fondo per avviare una possibile trattativa. L’Inter in quel momento avrebbe le mani legate. Il futuro di Paulo Dybala è in via di definizione. La Joya parrebbe orientata a restare a Torino per almeno un’altra stagione, anche se le voci che lo danno per partente esistono eccome. Nei giorni scorsi è circolata la voce circa un colloquio tra l’agente di Dybala ed il PSG. Tema da approfondire dopo il Mondiale.

Juventus, in arrivo Golovin? Accordo con il giocatore

Situazione attaccanti in fermento in casa Juventus, con il croato Marko Pjaca che sembrerebbe sul piede di partenza. Il giocatore è al rientro dal bruttissimo infortunio subito nel 2017. Probabilmente Allegri lo testerà nelle amichevoli pre stagionali e valuterà se trattenerlo o meno a Torino. In uscita, ovviamente, anche Stefano Sturaro, il quale potrebbe essere inserito come contropartita in qualche trattativa. Da definire il futuro di Alex Sandro e di Benatia, anche loro in dubbio. Intanto in entrata la Juve starebbe lavorando per portare a Torino Cancelo dal Valencia. Il terzino destro, non riscattato dall’Inter, è valutato non meno di 38 milioni e lui gradirebbe la Juventus come destinazione. Passi avanti anche per Golovin del CSKA Mosca. Il centrocampista esterno, all’occorrenza anche terzino, avrebbe raggiunto l’accordo con la società bianconera. Ora Marotta e Paratici dovranno trattare con il club russo.