Cagliari-Napoli, le dichiarazioni post partita dopo lo 0-5

Cagliari-Napoli, le dichiarazioni a caldo dei protagonisti.

Il Napoli prosegue la striscia di vittorie consecutive a 10 gare e aggiorna il proprio record, dopo aver steso con una “manita” il Cagliari alla Sardegna Arena. Insigne, intervistato dopo la partita, commentano così il match il periodo che sta attraversando la squadra azzurra: “Risultato importantissimo, dovevamo vincere e così è stato. Sono contento di essere tornato al gol, ma la prestazione è stata convincente da parte di tutta la squadra. Non sentiamo alcuna pressione, ma credo che neanche la Juve la senta.” ha commentato il talento di Frattamaggiore. Sarri è più o meno delle stesse idee del suo pupillo: “Sicuramente non abbiamo giocato una partita da cialtroni, loro sono stati in partita fino al secondo gol, nonostante la superiorità sul piano fisico.” Quattro punti sopra la Juve, ma Sarri ammonisce: “La Juve è una grande squadra, che ha delle qualità infinite. Sicuramente rivedendo la gara troveremo qualcosa da migliorare. La pressione di giocare dopo? Io dicevo che la Juve vince sempre, quindi giocando sempre prima di noi ci avrebbe messo pressione. Dico sempre ai ragazzi che sono rimaste dodici gare e che dobbiamo vincerne undici e pareggiarne una.”

Diego Lopez è invece di tutt’altro umore, con i rossoblù che ora sono solo a +5 dalla Spal terzultima. Commenta così il tecnico dei sardi: “Sinceramente sono contento di quello che ha fatto la squadra soprattutto nel primo tempo perché se ci fossimo chiusi avremmo preso gol lo stesso e invece ce la siamo giocata. Sapevamo che era difficile ma abbiamo preferito giocarcela così. Penso che abbiamo avuto anche azioni importanti, poi loro sono più bravi e meritano di vincere. Serve tenere questo atteggiamento e migliorare rivedendo gli errori.”