Balotelli, altra vita il rossonero? Su di lui c’è il Flamengo!

Dopo aver vestito le casacche rossonere di Milan e Nizza, Mario Balotelli potrebbe cominciare una nuova vita in rossonero. Sul giocatore è infatti forte la presenza del Flamengo, il club rubronegro – ovvero rossonero, in brasiliano – per eccellenza. La squadra carioca starebbe già tenendo vari contatti telefonici con il ricco procuratore Mino Raiola, assistente del bomber italiano. Nel frattempo, Marione, al momento senza squadra, se la sta spassando in vacanza, tra una serata e una “balotellata“. Sembra quasi che il campo sia il suo ultimo pensiero, ma in realtà così non è: il centravanti è pronto a rispondere ad una buona chiamata e quella dal Brasile potrebbe essere quella giusta. Nella terra carioca, l’ex Milan potrebbe rinascere e, allo stesso tempo, mettersi alla prova nel campionato più spettacolare al mondo.

Quanta concorrenza

Al momento, quella del Flamengo risulta essere un’offerta molto allettante, ma non è di certo l’unica. Balotelli non può che essere, come ogni estate, un uomo mercato: stanno sondando il terreno in Italia, ma anche in Francia, Spagna e Inghilterra, oltre al Flamengo. Raiola e il suo assistito dovranno solo valutare la proposta migliore e scegliere dove trasferirsi. In termini nazionali ci sono proposte serie dal neopromosso Brescia, città a cui Mario è molto legato, ma anche dal Parma e dal Verona. La prima e la seconda opzione sembrano maggiormente realizzabili, anche per una questione di cuore: tra Brescia e Milan (amate da Balotelli) e il Verona non scorre buon sangue.

Inoltre, il suo nome non è mai stato dimenticato nel Regno Unito, dove ha giocato con City e Liverpool, ma certamente il suo livello non è più adatto a top club di questo calibro. Alcune ricche ma piccole squadre inglesi vorrebbero comunque puntare su di lui, al momento sembra essere stato effettuato un sondaggio dal Newcastle, in rivoluzione. Una situazione piuttosto confusionaria, quindi, ma che presto si risolverà, fermando l’attesa dei suoi estimatori.