Atalanta, Sturridge per l’attacco: i dettagli

La Dea prepara il colpo a costo zero: Daniel Sturridge. L’attaccante è stato proposto a Percassi, che avvierà i contatti nelle prossime ore.

L’Atalanta continua nella sua campagna acquisti per la costruzione di una rosa competitiva, che possa brillare anche nella prossima Champions League. È rimbalzata nelle ultime ore l’idea di un nuovo colpo per l’attacco, a costo zero, di Giampiero Gasperini: Daniel Sturridge.

Sturridge per l’attacco

Daniel Sturridge potrebbe divenire a breve un nuovo giocatore dell’Atalanta. L’attaccante è stato proposto alla dea nelle ultime ore e l’idea sembra piacere al presidente Percassi che, a breve, potrebbe già avviare i contatti con il giocatore. Il classe 89′ è attualmente svincolato dopo la sua ultima esperienza al Liverpool, con il quale ha vinto la sua seconda Champions League dopo la prima conquistata con la maglia del Chelsea. A 29 anni, Sturridge ha ancora molta voglia di giocare con continuità, cosa che alla corte di Klopp era divenuta impossibile. L’Atalanta gli garantirebbe anche la partecipazione alla prossima Champions League. Ecco perchè entrambe le parti sembrano convinte e a breve potrebbero già esserci importanti sviluppi.

Non solo la dea

Tuttavia la complicazione più importante sembrerebbe essere la concorrenza sul giocatore. Per Sturridge ci sono, infatti, ben 13 squadre interessate a portarlo alla propria corte: Betis, Leganes, Valladolid, Eintracht Francoforte, Fenerbahce, Marsiglia, DC United e Filadelfia.
In Italia, invece, oltre all’Atalanta ci sarebbe anche il Bologna che starebbe chiedendo informazioni proprio in queste ore. Tutto si svilupperà nei prossimi giorni ma per ora i bergamaschi sembrano essere nettamente in vantaggio per accaparrarsi l’attaccante.

I numeri di Sturridge

Come detto prima, l’attaccante inglese ha conquistato, nella sua carriera, due Champions League. Prima con il Chelsea di Di Matteo e poi, l’anno scorso, con il Liverpool di Jurgen Klopp. Nel suo palmares figurano anche 1 Premier League e due FA Cup. Al Liverpool dal 2012, ha totalizzato ben 160 presenze, segnando 68 gol e fornendo 26 assist per i compagni. Solo nell’ultima stagione ha giocato 27 partite segnando 4 gol, di cui una in Champions League.