Arabia Saudita-Egitto 2-1, le pagelle: El Hadary storico, Salah non basta. Al-Dossari regala la vittoria allo scadere

Arabia Saudita-Egitto 2-1, le pagelle della gara

Si è conclusa da poco la gara tra Arabia Saudita ed Egitto, uno scontro per l’onore vista la matematica eliminazione dal Mondiale da parte di entrambe le Nazionali. Sono i Sauditi ad avere la meglio, grazie ad una rete segnata in pieno recupero e all’ultimo respiro, ribaltando il risultato. Salah apre le marcature, gli avversari falliscono dagli 11 metri la prima volta, ma non la seconda. Poi arriva Al-Dossari, che mette in croce l’Egitto. Ecco le pagelle dei ragazzi di Pizzi ed Hector Cuper.

ARABIA SAUDITA

Al-Mosailem 6: E’ incolpevole sulla rete messa a segno da Salah, invece è bravo nel finale a sventare l’occasione di Kahraba.

Al-Burayk 6: Una gara prevalentemente difensiva, ma ugualmente giocata bene. Sufficiente, senza dubbio.

Osama Hawsawi 5,5: Sbaglia la prima prima volta a lasciare un enorme buco a Salah. Dimostrandosi recidivo, ricommette l’errore qualche minuto più tardi. Per il resto una buona gara.

Motaz Hawsawi 5,5: Tenere Salah non è facile, e anche lui non ci riesce. Nel finale prova a farsi perdonare.

Al-Shahrani 6,5: Indubbiamente il migliore del reparto difensivo. Prestazione di qualità sulla fascia sinistra dove spinge con grande insistenza.

Bahebri 5,5: Sarebbe sufficiente, ma se non si fosse divorato una grande occasione da rete. (Dal 65′ Assiri 6)

Al-Faraj 6,5: Realizza il rigore, ma non solo. Buona gara condita da numerose giocate interessanti.

Otayf 6,5: Detta i tempi in mezzo al campo per i suoi ragazzi. Sigla l’assist decisivo e gioca una buona gara svolgendo bene tutti i compiti.

Al-Mogahwi 6: Va vicino alla rete, ma El Hadary si mette in mezzo. Si inserisce bene, prova a realizzare. Sufficiente.

Al-Dawsari 6,5: E’ lui il protagonista delle rete allo scadere che regala una vittoria storica all’Arabia Saudita. Ed è e stato impeccabile nel farlo.

Al-Muwallad 5: Sbaglia il primo rigore, poi si procura il secondo. Non è abbastanza in prospettiva alla sua delusione deludente nel complesso. (Dall’80’ Al-Shehri sv)

EGITTO

El Hadary 6,5: E’ l’uomo dei record. A 45 anni suonati compie una strepitosa parata sul primo rigore più un altro miracolo su un colpo di testa avversario. Viene punito, forse ingiustamente, da due reti che gli rovinano la gioranta.

Fathi 5,5: Causa il calcio di rigore per gli Arabi con un maldestro fallo di mano. Prova a rifarsi in attacco, ma non riesce.

Ali Gabr 5,5: Parecchio ingenuo sul secondo rigore assegnato agli avversari. Trattenuta inutile giustamente punita dall’arbitro.

Hegazy 5: Spesso incerto, disattento in fase difensiva. Con un tocco errato regala un tiro a porta vuota a Bahebri. Male, male.

Abdel-Shafy 6: La sua è la classica prestazione giocata nel limite. Svolge il suo compito, gioca semplice e lo fa bene.

Elneny 5,5: Da uno abituato a palcoscenici importanti come lui ci si aspettava di più, soprattutto contro avversari di questo calibro. Non bene.

Tarek Hamed 6: Mette in porta Salah in un occasione d’oro, per il resto opta per il contenere gli avversari.

Salah 6,5: Costretto a lasciare il Mondiale senza avere potuto giocare al massimo come ci ha abituato. Segna un bel gol in pallonetto, ma si divora una chiara occasione per il raddoppio.

Elsaid 6: Regala l’assist a Salah per il vantaggio, riesce a mettersi in mostra me è costretto ad uscire per infortunio. (Dal 45′ Warda 5,5)

Trezeguet 5,5: Si accende e si spegne, è spesso incostante. Nonostante ciò, quando si sveglia colpisce. Sfiora due volte la rete. (Dall’80’ Kahraba 5: entra negli ultimi minuti ma si divora un goal già fatto.)

Mohsen 5: E’lento, prevedibile e non riesce a combinare molto. (Dal 64′ Sobny 6)