Anticipi 23^ giornata di Serie A: Napoli a Firenze per mettere pressione alla Juve. Inter, Spalletti: sfida da dentro o fuori!

Due sfide molto delicate, che si preannunciano intetressanti e combattute: gli anticipi del Sabato del 23° turno di Serie A offrono Fiorentina-Napoli e Parma-Inter. I partenopei giocheranno per mettere pressione valla Juve capolista, impegnata domani al Mapei Stadium contro il Sassuolo, l’Inter di Spalletti a caccia del riscatto dopo un inizio 2019 da dimenticare.

Fiorentina-Napoli ore 18. Il Napoli per sperare ancora nella corsa scudetto

La trasferta di Firenze non evoca ricordi piacevoli al Napoli, che dopo la bruciante sconfitta dell’anno scorso regalò di fatto il settimo scudetto di fila alla Juventus. Tante cose sono cambiate dall’ultima sfida al Franchi, ma non la voglia degli azzurri di inseguire il tricolore. Seppur il distacco sia ancora ampio, c’è il margine per approfittare del momento di “mini crisi” bianconera. E una vittoria non potrebbe far altro che mettere pressione alla truppa di Allegri. Ancelotti dovrà fare a meno di Hamsik: nonostante la battuta di arresto subita in settimana, la trattativa per la cessione del capitano sembra infatti non essersi del tutto arrestata, e quella contro la Sampdoria rischia ancora di essere stata la sua ultima apparizione in A. Pioli invece dovrà sopperire le assenze importanti di Milenkovic e Benassi, con Victor Hugo in forte dubbio. In attacco favorito Mirallas rispetto a Simeone.

Parma-Inter ore 20:30. Spalletti, partita da dentro o fuori.

L’inizio di quest’anno è stato a dir poco disastroso per l’Inter. I nerazzurri hanno perso punti fondamentali in campionato e hanno detto addio alla Coppa Italia, un’occasione che poteva essere ghiotta vista la contemporanea eliminazione di: Juve, Napoli e Roma. L’undici di Spalletti avrà un solo risultato a disposizione: la vittoria. Una sconfitta (ma anche un pareggio) peserebbe moltissimo su classifica e morale. E soprattutto sulla testa del tecnico di Certaldo. Eppure, quella contro i parmensi non sarà una sfida facile. Il Parma, al Tardini ma non solo, è una compagine che esprime un gran calcio. Ha una rosa più che discreta e viene da un pareggio colto in extremis in casa della capolista Juventus, che di sicuro avrà iniettato ancor più fiducia a tutti giocatori ducali. I nerazzurri, vista la squalifica di Politano, si affideranno a Candreva. Nel tridente, oltre a Icardi (che non centra la porta ormai da diverse settimane) ci sarà Keita Balde. Chance dal 1′ anche per Radja Nainggolan e Joao Miranda. D’Aversa, che ha già fatto lo sgambetto nella gara d’andata ai nerazzurri ( rete di Di Marco), si affiderà agli stessi uomini che hanno affrontato Sabato la Juve, con Inglese e Gervinho di punta.