Alla scoperta di Sforza, il giovane regista argentino in orbita Milan

Juan Sebastian Sforza è un centrocampista centrale argentino, classe 2002, attualmente militante nel Newell’s Old Boys. Il ragazzo è salito alle luci della ribalta in quanto pare che il Milan abbia avviato i contatti con gli intermediari per intavolare una trattativa e portare il giovane centrocampista a Milanello. Juan Sforza ha disputato e vinto il Campionato Sudamericano under 15 nel 2017, per giunta vestendo anche la fascia da capitano, dato che dimostra le doti di leadership del ragazzo. Dal prossimo 23 marzo, sarà protagonista del Sub-17, dove con la sua Argentina cercherà di bissare il successo ottenuto due anni fa. Chi lo conosce bene lo descrive come un centrocampista moderno, votato all’impostazione del gioco, senza farsi mancare la grinta necessaria a farsi rispettare in mezzo al campo, quella che gli argentini definiscono garra. Sforza è mancino di piede ma non disdegna di usare il destro, limite spesso insormontabile per molti calciatori che hanno come piede preferito il sinistro. Ha una spiccata dote per gli inserimenti senza palla, abilità che lo rende pericoloso anche di testa, nonostante non raggiunga il metro e ottanta di altezza. Se proprio dovessimo trovare un punto debole in Sforza, quello sarebbe sicuramente la scarsa fisicità, anche se spesso riesce a sopperire alla carenza di chili con la corsa e l’intensità. La cantera rosarina del Newell’s Old Boys raramente ha deluso, Leonardo lo sa e proverà a strappare il gioiellino Sforza dalle grinfie degli altri club europei che già si sono mossi per acquistarlo.