Novembre 27, 2021

Calcio Mercato

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Calcio Mercato

Adele Review, 30 anni: l’ospite straziante si lecca le ferite sull’album del divorzio.

Nessuno provoca infarto come Adele. Da quando è stata scoperta su MySpace nel 2006 all’età di 18 anni, la cantante nata a Tottenham ha fatto del pianto e della musica soul diaristica la sua caratteristica principale. Raccoglie il dolore – il suo e il nostro – e lo trasforma in canzoni chiamate diamante o platino. È un’alchimia, tre successi che ha affinato in 15 anni.

Le canzoni stesse sono buone. Basate su Pathos, sono ballate meravigliosamente realizzate sull’amore e sui suoi vari tormenti, ma sono le sue voci a venderlo. Adele ha quella voce assolutamente imperfetta, bella e vulnerabile allo stesso tempo. È epico senza ricorrere a effetti stilizzati e melodici. Sbadiglia in forme inaspettate e rende il suono divertente. Ma ci sono molti grandi cantanti che non attraggono lo stesso culto di massa. C’è qualcos’altro in Adele che la rende così affettuosa, che non può essere spiegata solo con le corde vocali innaturali.

La risposta potrebbe essere nella sua amorevole presenza online, non importa quanto piccolo sia questo equilibrio. O potrebbe essere dovuto a. Nelle rare scene che otteniamo, vediamo una celebrità a cui non importa molto delle celebrità. È amareggiata e ha la possibilità di gettare la testa nella gola aperta. È conosciuto come Beverly Hills da molti anni, ma il suo snack preferito è ancora la triste borsa da bagno Walkers Ready Salt in salsa Worcestershire. Nonostante tutto – gli abitanti del villaggio, i milioni, le ville – Adele è sempre la stessa donna del nord di Londra. È proprio come me e te. Ecco perché siamo tutti soffocati perché lei è soffocata durante lo spettacolo britannico del 2011. Di recente 10 milioni di persone si sono sintonizzate per vederlo sedersi con Oprah. Sentiamo ciò che sente lei e le sue canzoni chiariscono che anche lei sente ciò che proviamo noi. Per tutto 19, 21 e 25, Adele ha mostrato un talento per spiegarci i nostri sentimenti. Ora torna e parla di divorzio e vuole iniziare qualcosa di nuovo.

READ  'Questo è il futuro': i candidati al Senato nero schiacciano le aspettative di raccolta fondi

Per un cantante che ha costruito una carriera sulle ceneri di un letto emotivo, l’apertura 30 È stupefacente. Una band lampeggiante invita l’ascoltatore a una delizia nebbiosa e ipnotizzante. È confuso come ascoltare il film Disney vecchio stile nella stanza accanto, ma non perdetelo. Segue la canzone, un mix ispirato a Judy Carland. Il prossimo, tuttavia, è “facile per me” e nessun commento 30 Una strada di mattoni gialli sarà presto sgombrata e ci sarà una felice discesa. Invece attende un uragano di auto-espressione.

Testi, 30 È onesto. Adele sarà sempre schietta – ammette di aver provato ogni brutta sensazione che provavi tu – ma ecco una nuova urgenza. Le canzoni precedenti venivano pronunciate con flatulenza e ampi tratti. Hanno presentato le emozioni umane al mondo naturale: una valle poco profonda, un rifugio sotto la pioggia, un fiume che scorre vicino a dove è cresciuta. Ma il cantante 30 Più scritto. Adele non ha mediato. Adele non è filtrata. Adele apre il suo elaboratore di appunti alle 3 del mattino nel cuore della notte e scrive ciò che gli viene in mente. “Non riesco a trovare sollievo, sono così stanca di me stessa / giuro che sono morta negli occhi”, canta con il titolo appropriato “Cry your heart out”. Altrove si lamenta: “Sono il mio peggior nemico / ora mi odio”. Ha un approccio diverso dal suo collega psichiatra Taylor Swift Invece ha avvolto le sue canzoni come se stesse regalando dettagli della vita reale come una “sciarpa rossa” ai suoi fan – ma l’effetto sull’ascoltatore era lo stesso: connessione emotiva. E poi disastro.

READ  Halloween Kills fa un enorme debutto al botteghino

Adele ha detto che si è registrata 30 Sperando che aiuti il ​​figlio di nove anni Angelo a capire il divorzio dal padre. “My Little Love” è l’esempio più potente di questo obiettivo. È un mix di sette minuti di Impossible Lullaby, Groove of the Seventies e note chiave dell’R&B. Adele ammette nel suo record negativo: “La mamma ha molto da imparare”, come il fumo che esce da una sigaretta accesa su un piatto grigio. I versi sono intervallati da note vocali in lacrime che ha registrato con Angelo su consiglio del suo terapeuta. Sono primi piani confusi sulla vita di un individuo famoso.

Ha anche canzoni d’amore felici. A differenza delle sue registrazioni precedenti, è eccessivamente estenuante (anche se canta magnificamente, c’è molto da togliere da quella tristezza) 30 Il suo piatto psicologico è molto diverso. “All Night Parking” simile a Errol Corner è una paga stravagante per la dipendenza di una nuova relazione. Ma il timbro e applauso di “Posso averlo?” sembra così irrequieto. Il marchio del super produttore svedese Max Martin e Shelpack è molto più chiaro di quanto non fosse in “Saint My Love (for your new lover)”. Il fischio ricorda un momento florido È nata una stella quando Il personaggio di Lady Gaga esegue la canzone Sul vedere un gran culo in un paio di jeans. (Si noti che questo confronto non deve essere una vergogna nel mio libro.)

’30’ è molto diverso nella sua tavolozza psicologica rispetto ai precedenti album del cantante

(Simone Emmet)

L’album brilla con attenzione con fiducia. “Credi che cerco costantemente di arrampicarmi”, ha detto, “bevo vino” – una canzone che suona come suggerisce il titolo. Pianoforte che gira verso l’alto e voci vellutate occasionalmente fanno rotolare un piccolo sedimento alla base di un bicchiere vuoto. Ma “sforzo” è la parola che funziona qui. Per tutto l’album, Adele cerca di riprendersi da un infortunio. Ingrandirsi battendosi. Quella tensione crea il quadro “resisti”. Il percorso inizia l’attività come al solito. “Ho imparato qualcosa?” Adele si incolpa di elementi gospel. Ma quando pensi di non poter più sopprimere il disprezzo di te stesso, un coro esplode in un canto in chiesa, ricordandoti: “Resisti / sei ancora forte”. Il tropo viene mostrato di nuovo in “Cry Your Heart Out”.

In mezzo alle solite atrocità contro di lei, Adele si intreccia in momenti rassicuranti. Come un giovane sfortunato, per tutta la lunghezza 30, Adele coglie i petali di un fiore di margherita ma fa un’altra domanda: Do io Mi ami Fare io Non mi ami? Altri post chiedono la partecipazione del pubblico – per riempire gli spazi vuoti di ampie descrizioni con il nostro dolore – 30 È la conversazione tra Adele e Adele. Sussurra al suo stesso angelo, gli incantesimi di felicità nel suo stesso orecchio, sperando che lo prendano.