Youth League, i calci di rigore eliminano un’ottima Inter. Passa il Manchester City.

YOUTH LEAGUE, I CALCI DI RIGORE ELIMINANO UN’OTTIMA INTER. PASSA IL MANCHESTER CITY.

Termina agli ottavi di finale l’avventura dell’Inter di Vecchi in Youth League. I nerazzurri si arrendono al Manchester City solo ai calci di rigore, dopo novanta minuti di grande intensità e a sprazzi bel gioco. E dire che l’Inter era anche passata in vantaggio grazie al gol di Emmers a seguito di un errore clamoroso del giovane portiere inglese Grimshaw, che poi avrà modo di rifarsi. Un rigore dubbio fischiato ai Citizens porta poi al pareggio di Nmecha, mentre i nerazzurri protestano per un fallo in area su Odgaard. Per l’arbitro non c’è nulla e si va quindi ai calci di rigore, dove c’è un vero e proprio festival dell’errore. Tra sbagli e grandi parate del già citato Grimshaw per l’Inter non segnano Colidio, Rover, Zaniolo, Lombardoni e Bettella. I nerazzurri così fanno la stessa fine di Juventus, Roma e Napoli, eliminate già alla fase a gironi della competizione.