Verona-Torino: le dichiarazioni post-match

Verona-Torino: le dichiarazioni post-match

 Pecchia: “E’ stata una vittoria bella, sofferta e meritata. La classifica si è accorciata, ma c’è ancora tanto da giocare. Valoti? Sono felice per lui, ha nelle corde questa abilità di arrivare sotto porta ed essere pericoloso. Dobbiamo continuare a credere nella salvezza, che resta lì alla portata. Ho grande fiducia nel mio gruppo, ce la possiamo fare. Titolari? La mia squadra è composta da tanti calciatori giovani e altri più esperti. Dopo le vittorie facciamo sempre un passo indietro, quindi ci sta che nel prossimo turno debba cambiare 10-11 calciatori. Ciò che mi fa arrabbiare sono le pause della squadra dopo ogni grande prestazione”.

 Mazzarri:  “Siamo partiti male, sapevamo il tipo di partita. Non si è vista la grinta, ci rubavano la palla ci venivano addosso. Abbiamo regalato un tempo, nella ripresa siamo entrati bene. Ma dopo il pareggio abbiamo preso il gol su un nostro pasticcio. Direi di valutare partita per partita. Il derby è particolare, abbiamo fatto poco nel match contro la Juventus. Automatismi lenti, la palla non circola come si vorrebbe. Oggi è diverso, abbiamo regalato un tempo. Nella ripresa abbiamo avuto la reazione, abbiamo costruito parecchie palle gol. Siamo stati puniti su una nostra disattenzione. La squadra è sempre squadra. Oggi ho messo gli attaccanti, centrocampo un pochino più solido. Mancava Baselli, ma ha giocato l’altra partita. Quando ci siamo messi più offensivi la potevamo vincere. Gli equilibri c’erano nel secondo tempo, ma se si fanno errori banali si perde. Dovevamo metterla più sul loro piano”.