Valencia-Juventus, probabili formazioni e dichiarazioni: per i bianconeri domani parte la missione Champions!

Domani alle 21 inizia la Champions League della Juventus in casa del Valencia. È questo il grande obiettivo dei bianconeri soprattutto dopo l’acquisto di Ronaldo che si appena sbloccato con i suoi primi gol con la maglia della Juve. Gara assolutamente insidiosa per la squadra di Allegri che troverà uno stadio infuocato e una squadra abbastanza forte tecnicamente.

IL PUNTO SULLE DUE SQUADRE

Sono ancora tanti i dubbi in casa spagnola. Il Valencia dovrebbe scendere in campo con il 4-4-2 ma a complicare i piani di Marcelino sono gli infortuni di Garay e Kondogbia. A prendere il posto dell’esperto difensore dovrebbe essere uno tra il giovane Diakhaby o l’ex Inter Murillo. In attacco Rodrigo sarà affiancato da Gameiro che al momento è in vantaggio su Batshuayi. In casa Juventus potrebbe riposare Alex Sandro che verrebbe rimpiazzato da Cancelo sulla fascia sinistra, con inserimento di Cuadrado a destra. A centrocampo Khedira e Pjanic praticamente certi del posto verranno affiancati da Matuidi o da Bernardeschi nell’inedito ruolo di mezzala. In attacco nel caso l’ex Fiorentina dovesse giocare a centrocampo, sarà impiegato Douglas Costa con il confermato Ronaldo che vorrà subito rispondere a Messi. L’attacco verrà completato da Mandzukic o Dybala. 

DICHIARAZIONI

Massimiliano Allegri: “Dybala sta bene, domenica ha fatto anche una buona partita e sta crescendo. Stiamo cambiando anche i ritmi, sia fisici che tecnici. Domani lasciar fuori qualcuno mi rimane difficile, ho molti dubbi e non so quale sarà la formazione. Credo che i due che domani giocheranno sicuramente sono Chiellini e Bonucci, poi ho Cuadrado, Cancelo e Alex Sandro di cui due su tre possono fare i terzini. A metà campo devo decidere se giocare a due o a tre, davanti deciderò se giocare con Mandzukic o Dybala”.

PROBABILI FORMAZIONI 

Valencia (4-4-2): Neto; Piccini, Paulista, Diakhaby, Gayà; Soler, Parejo, Wass, Guedes; Rodrigo, Gameiro.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Cancelo; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Mandzukic.