U-21: Italia-Albania 3-1 Dimarco, Murgia e Parigini fanno sorridere Di Biagio

Ottima vittoria della nazionale U21 che batte per 3-1 le aquile grazie ai gol di Dimarco, Murgia e Parigini. Leggero infortunio per Cutrone.

Dopo la pesante sconfitta in Slovacchia, gli Azzurrini di Gigi Di Biagio vogliono riscattarsi nell’amichevole di Cagliari contro l’Albania.

Nei primi minuti sono gli azzurrini a fare la partita con un bella azione sulla destra di Depaoli che crossa al centro verso Patrick Cutrone, prova con una girata verso il primo palo ma la palla esce di pochissimo.

Pochi minuti più tardi è Orsolini che

fa tutto da solo recuperando il pallone sulla trequarti effettua un filtrante inappuntabile per Cutrone che, a tu per tu con Selmani, spreca calciando di potenza addosso al portiere.

Al 27’ Dimarco sblocca il risultato grazie a un bel diagonale di sinistro al volo su assist di Vido con un lob vellutato.

L’italia cresce con il passare dei minuti impadronendosi del gioco ed imponendosi con sicurezza sulla selezione capitanata da Bare.

I pericoli principali per la compagine di Bushi arrivano da sinistra.

Pasticcio della difesa azzurra al 40’ Seferi prova a superare Audero con il piazzato ma il numero 1 azzurro si fa trovare pronto. Finisce 1-0 il primo tempo dell’amichevole fra Italia ed Albania a Cagliari. Da segnalare al 38’ l’infortunio di Cutrone, probabile  leggera distorsione alla caviglia sinistra.

Secondo tempo:

Nella ripresa l’Italia amministra con molta calma, anche troppa, andando a sbattere contro il muro difensivo albanese.

Al 59′ il tandem d’attacco formato da Ademi e Vrioni si rende pericoloso affacciandosi nell’area difesa da Audero con preoccupante costanza, rispetto al primo tempo in cui erano gli azzurri ad attaccare.

Molte le sostituzioni  durante la seconda metà della ripresa infatti il gioco ne ha risentito

Finale di fuoco , 4 minuti di recupero, e l’Albania pareggia i conti con il piazzato da posizione defilata di Vrioni.

Si riaccende l’Italia di Di Biagio grazie a Murgia  il quale colpisce il pallone e la mette in rete. Parigini! Dilaga l’Italia nel finale con il grande gol dell’attaccante che spara una fucilata di destro e la mette dentro. Finisce alla Sardegna Arena 3-1 per l’Italia. Parzialmente soddisfatto il ct. Di Biagio che hai microfoni Rai ha dichiarato:”Siamo migliorati rispetto all’ultima gara, nel primo tempo abbiamo giocato in modo  quasi perfetto, dobbiamo sfruttare meglio gli spazi che ci concedono. Dobbiamo lavorare per alzare i ritmi e perfezionare alcune giocate offensive”.

Tabellino:

Italia (4-3-3): Audero; Depaoli (56′ Calabria), Mancini (67′ Romagna), Luperto (77′ Marchizza), Dimarco; Locatelli (56′ Murgia), Mandragora, Pessina; Orsolini (67′ Parigini), Cutrone (38′ Cerri), Vido (77′ Cassata). All. Di Biagio

Albania (4-2-3-1): Selmani; Kryeziu (86′ Ndreu), Tafa, Kumbulla, Hakaj (80′ Ndau); Mucolli (46′ Ramadani), Selahi (70′ Zejnullai); Ademi (86′), Bare (80′ Shefiti), Sulejmanov (46′ Abazaj); Vrioni. All. Bushi

ARBITRO: Tschudi (Svizzera).