Tragedia Leicester: il ricordo di Vichai Srivaddhanaprabha, miliardario sognatore

TRAGEDIA LEICESTER: IL RICORDO DI VICHAI SRIVADDHANAPRABHA, MILIARDARIO SOGNATORE

Sabato sera è morto un uomo. Come ne muoiono centinaia di migliaia ogni giorno. Quest’uomo, però, era diverso e non perché fosse più ricco, più buono o più famoso, nonostante tutto ciò sia vero. Quest’uomo era diverso perché forse inconsapevolmente ha fatto sognare milioni di bambini, emozionare miliardi di persone e per questo sarà ricordato per moltissimo tempo.

Vichai Srivaddhanaprabha era un miliardario sognatore. Nel 2010 ha deciso di investire 40 milioni di sterline per comprare il Leicester e dimostrare al mondo che con un progetto serio si può puntare in alto in qualsiasi ambito. È andato oltre, perché la cavalcata trionfale del Leicester di Ranieri è entrata di diritto nell’apparato mitologico del mondo del pallone e vi rimarrà in eterno.

Era il quinto uomo più ricco della Thailandia secondo Forbes, padre di quattro figli, proprietario del gruppo King Power Duty Free e a capo di un impero di 3,3 miliardi di fatturato annuale. Eppure non verrà ricordato per nulla di tutto questo, ma semplicemente per aver fatto provare emozioni irripetibili al mondo intero.