Tegola Neymar per il PSG: gli aggiornamenti

Doccia gelata per il PSG di Emery. Con un ritorno di ottavo di finale di Champions League alle porte, i parigini perdono Neymar a causa di un infortunio rimediato durante il match contro l’Olympique Marsiglia. Inizialmente si temeva per un mese di stop, ma il referto di questa mattina ha prolungato il periodo di recupero raddoppiandolo a 2 mesi.

La dinamica dell’infortunio

Siamo nei minuti finali di PSG-Olympique Marsiglia. Emery ha già esaurito i suoi cambi quando Neymar si accascia a terra dopo uno scontro di gioco con Sarr al centro del campo. L’arbitro Benoit interrompe il gioco e la stella brasiliana è costretta ad abbandonare il rettangolo di gioco in barella, lasciando così i suoi compagni in inferiorità numerica.

Le ore post-infortunio

Sono state ore di apprensione sotto la Tour Eiffel. L’incubo di perdere la propria stella incombeva su tutto il popolo parigino. Le prime voci dicevano un mese di stop con conseguente assenza nel big match contro il Real Madrid. Tutte le speranze ricadevano sulle novità che sarebbero arrivate oggi.

Il referto medico

Il referto medico di questa mattinata ha portato non buone notizie ad Unai Emery, che dovrà fare a meno di Neymar per oltre 2 mesi. Il brasiliano ha riscontrato una distorsione alla caviglia destra e la microfrattura del quinto metatarso. La decisione presa da O’Ney, ovvero quella di operarsi, sembrerebbe la migliore al fine di arrivare al meglio al prossimo mondiale di Russia, che aprirà i battenti a giugno.

Quanto peserà la sua assenza?

Per quanto riguarda il campionato non ci sono problemi: il PSG è saldamente in vetta e le avversarie non sembrano intimorire la corazzata blu. Le difficoltà subentrano in campo Europeo, dove i capitolini dovranno affrontare l’ottavo di finale contro il Real Madrid. Si parte da un parziale di 3-1 in favore dei Blancos, e senza Neymar l’impresa risulta veramente complicata.