Strinic torna ad allenarsi: nuova soluzione per il Milan?

Strinic torna ad allenarsi

Dopo alcuni mesi di indisponibilità a causa di un problema cardiaco, Ivan Strinic, arrivato al Milan in estate a parametro zero, è finalmente pronto a tornare all’attività agonistica. D’ora in poi tornerà ad allenarsi a Milanello con i suoi compagni.

Le sue sensazioni

Per il terzino croato non è stato un periodo affatto facile, come ha spiegato lui stesso: “Dura spiegare quei momenti. Ero nervosissimo, impaurito. E dire che in Russia avevo appena vissuto la mia esperienza più bella, con l’incredibile cavalcata sino alla finale. A ripensarci è tutto come in un film. Sulle prime quasi non ci credi, ma poi ti guardi intorno e devi fare coraggio soprattutto ai tuoi. Sono tornato a Spalato e in famiglia ho superato lo choc. Innanzitutto le attenzioni di mia moglie Ivana e soprattutto il sorriso di Marta e Pietro, i miei figli”.

Le considerazioni sul Milan

“Ho scelto questo club perché ha tutte le carte in regola per risalire e Gattuso sta facendo un bel lavoro. Sono ottimista sul ritorno in Champions. La concorrenza di Rodriguez e Laxalt? No problem, un motivo in più per allenarsi con tanto impegno. Spero di tornare in campo nel nuovo anno, consideratemi un rinforzo di gennaio. Devo ringraziare tutti, in particolare Leonardo e Maldini che mi hanno fatto sentire la loro vicinanza. Come anche Gattuso, fondamentale per la mia scelta”

Nuova soluzione per la squadra rossonera?

Sicuramente il ritorno di Strinic sul campo da gioco è una buona notizia per Gennaro Gattuso. L’allenatore rossonero ora potrà contare su un’altra pedina importante nel ruolo di terzino sinistro. Potrà permettere a Ricardo Rodriguez di rifiatare in alcune partite, senza dover abbassare Laxalt, così da sfruttarlo in una posizione più offensiva.