Europa League: ecco chi sono Dinamo Kiev e Arsenal, avversarie delle italiane

Si è concluso il sorteggio degli ottavi di Europa League. Sorteggio che è stato benevolo a metà per le italiane. Alla Lazio è capitata la Dinamo Kiev, avversario non facile ma neanche impossibile. Il Milan se la dovrà vedere con l’Arsenal in quella che è una sorta di finale anticipata.

Dinamo Kiev, cosa c’è da sapere

Per la Lazio non sarà una prima volta. Nella stagione 99/00 i biancocelesti hanno affrontanto la Dinamo nei gironi di Champions vincendo in entrambe le occasioni. Il campionato ucraino ha ripreso la scorsa settimana dopo una lunga pausa. La Dinamo è al momento al secondo posto alle spalle dello Shakhtar. Squadra solida e compatta, subisce pochi gol ma fatica a realizzarne. Basti pensare che il capocannoniere, Mbokani, ha segnato solamente 8 gol. In Europa League, dopo aver perso il terzo turno preliminare di Champions, ha vinto agevolmente il proprio girone con 13 punti. Ai sedicesimi ha fatto una fatica bestiale per prevalere sull’Aek Atene. 1-1 in Grecia e 0-0 in Ucraina. Si giocherà il ritorno a Kiev, aspetto da non sottovalutare visto il freddo glaciale di quelle terre.

Arsenal, cosa c’è da sapere

Sfida affascinante quella tra il diavolo e i gunners. Tanti precedenti, l’ultimo negli ottavi di Champions del 2010/11 quando il Milan vinse 4-0 a San Siro e perse 3-0 all’Emirates. La squadra di Wenger non attraversa un buon momento. Sesta in Premier e contestazione dei tifosi all’inidrizzo del tecnico francese. Un pericolo in meno sarà Aubameyang, che non potrà giocare nelle coppe europee. Il pericolo numero uno è Mesut Ozil, mentre assente potrebbe essere Lacazette, infortunato. Difesa che scricchiola e non poco, con Cech a cui comincia a pesare la carta d’identità e un duo difensivo non certo impenetrabile come Koscielny e Mustafi. Insomma, andrà in scena una sfida tra due grandi favorite, ne rimarrà soltanto una. Speriamo quella italiana.