Serie A, cosa aspettarsi dall’undicesima giornata?

I match di questo turno di campionato

L’undicesima giornata di Serie A inizierà stasera con il match del San Paolo tra Napoli ed Empoli. Ma cosa possiamo aspettarci da questo turno di campionato?

I match di venerdì e sabato

Come già anticipato, l’11ma giornata di Serie A avrà inizio con la sfida tra Napoli ed Empoli; la squadra di Ancelotti ha bisogno di una vittoria dopo il pareggio in extremis contro la Roma, per mantenere la pressione sulla Juventus. L’Empoli da parte sua ha bisogno di punti per uscire dalla zona retrocessione.

Sabato invece andrà in scena prima l’Inter, contro il Genoa che torna a San Siro dopo pochi giorni e affronta una squadra in grandissima forma; alle 18 grande sfida tra Fiorentina e Roma, due squadre che devono ancora alzare la voce in questo campionato. Per concludere, il match di serata vedrà affrontarsi Juventus e Cagliari. Gli isolani si giocheranno tutto per fare bella figura allo Stadium contro CR7 & co.

I match di domenica

Domenica si inizia col lunch match tra Lazio e Spal, entrambe le squadre chiamate a vendicare gli 0-3 subìti rispettivamente contro Inter e Frosinone; i match delle 15 vedono incontrarsi Chievo e Sassuolo (i clivensi hanno disperato bisogno di punti, i neroverdi vogliono continuare a stare nelle zone medio alte della classifica), Parma e Frosinone (i ducali per rialzarsi dopo la sconfitta di Bergamo, i ciociari per dare seguito all’exploit di Ferrara), Sampdoria e Torino (i blucerchiati per confermare il buon momento di forma, i granata per conquistare finalmente i tre punti dopo troppi pareggi).

Alle 18 poi, andrà in scena il match tra Bologna e Atalanta, match di media classifica tra due squadre che vogliono dar seguito ai loro ultimi risultati positivi. Per concludere, il match delle 20:45 vedrà in scena Udinese contro Milan. I friulani non stanno assolutamente vivendo un buon momento di forma e hanno bisogno di un cambio di marcia. Per il Milan invece, Udine è sempre stato un campo ostico ma gli uomini di Gattuso vogliono rimanere tra le prime quattro posizioni in classifica.