Serie A, la top 11 della nona giornata

Si è conclusa ieri sera con la vittoria – strameritata- della Lazio contro il Cagliari per 3-0 questo turno di Serie A. Ecco la top 11 della nona giornata.

LA TOP 11

MODULO: 4-3-3

Handanovic: il portierone neroazzurro porta a casa praticamente da solo un punto preziosissimo al San Paolo. È lui il primo estremo difensore in questa stagione a non subire gol dal Napoli.

Rugani: grande prova del difensore bianconero che, dopo un po’ di partite poco convincenti, torna a giocare bene, segnando additittura un gol e facendo un assist per Khedira.

Bastos: grazie al gol nel posticipo di ieri Bastos si prende un posto d’ufficio nella top di questa giornata. In fase difensiva poco da fare per lui ieri sera vista l’imbarazzante prova del Cagliari.

Skriniar: prestazione clamorosa quella del difensore dell’Inter: non fa toccare un pallone a Mertens e Insigne ed in più vince tutti i contrasti della partita. Semplicemente fantastico.

Kolarov: ancora una volta il nuovo arrivato sulla fascia sinistra salva la Roma: grazie ad una sua punizione magnifica i giallorossi portano a casa 3 punti importanti da Torino.

Khedira: che dire di questo giocatore? Trascina la Juve con una tripletta a dir poco clamorosa e si  porta a casa il pallone. Senza dubbio il migliore di questa giornata.

Benassi: finalmente in gol il centrocampista italiano, dopo 8 giornate senza reti. Bella prestazione la sua.

Pjanic: grande prestazione del centrocampista bosniaco che la corona anche con il gol allo scadere.

Inglese: con una doppietta fantastica trascina il Chievo nella zona medio-alta della classifica. Sicuramente Man of The Match del Derby di Verona.

Immobile: ennesima partita magnifica dell’attaccante più in forma d’Europa al momento. Sblocca la gara su rigore e firma il gol del 2-0 con un movimento da punta pura.

Cornelius: grazie al suo gol-partita verso il tramonto del match il danese si prende l’ultimo posto in attacco della nostra top 11. Da quando è arrivato a Bergamo quasi sempre decisivo.