Serie B, risultati e analisi dei match del 28’ turno: torna a vincere il Palermo, frena l’Empoli!

Il 28’ turno di Serie B si è già aperto ieri con il blitz esterno formato playoff del Parma che ha espugnato il campo della Salernitana per 1-0. Il match winner è stato Dezi che nel primo tempo ha deciso il match a favore dei ducali.

SERIE B 28^ GIORNATA: L’ANALISI DEI MATCH DEL MARTEDÌ!

L’odierna giornata di Serie B è stata condizionata dalle molte gare rinviate a causa del ciclone Burian che ha travolto la nostra penisola in questi giorni.

TORNA A SORRIDERE IL PALERMO, MENTRE L’EMPOLI FRENA!

Torna a vincere il Palermo che dopo 4 giornate di digiuno si sbarazza dell’Ascoli davanti ai propri tifosi per 4-1. A passare in vantaggio sono però i bianconeri sul finire di prima frazione con Bianchi. Poi nei primi 180 secondi del secondo tempo il Palermo con un uno-due pazzesco passa in vantaggio grazie alle reti di Rispoli e Coronado. A triplicare le marcature ci pensa ancora il numero 3, mentre nel finale Nestorowski firma il definitivo 4-1. Frena la capolista Empoli che tra le mura amiche non va oltre l’1-1 contro l’Avellino. I toscani passano in vantaggio a pochi minuti dal duplice fischio con Zajc che su assist di Di Lorenzo anticipa tutti e batte Lezzerini. Il pari dei campani arriva in piena zona Cesarini con D’Angelo che raccoglie una corta respinta della difesa azzurra e in diagonale batte Gabriel. Lo stesso numero 8 poi viene espulso per doppia ammonizione per aver esultato sotta la curva dei tifosi empolesi, gesti che ha scatenato un piccolo parapiglia.

IL VENEZIA CONTINUA A SORPRENDERE, PARI IN RIMONTA PER IL FROSINONE!

6’ risultato utile consecutivo per il Venezia che in casa batte per 2-0 la Ternana e resta aggrappata in zona playoff. I lagunari passano in vantaggio nel primo tempo con Domizzi sugli sviluppi di un calcio piazzato. Ad inizio di ripresa gli ospiti possono tornare in partita con un penalty concesso per fallo di Valjent che nell’occasione è stato anche espulso. Dal dischetto però Sala ipnotizza Zigoni e quindi il risultato resta sull’1-0. Nel finale seppur in 10 la squadra di Inzaghi chiude il match con Stulac.Pari in rimonta invece per il Frosinone che in casa della Cremonese pareggia per 2-2. O grigiorossi vanno sul doppio vantaggio nella prima frazione grazie a due calci di rigori, uno trasformato da Scappini e l’altro da Piccolo. Nella ripresa i ciociari prima riaprono il match con Ciofani e poi pervengono al pareggio con il terzo rigore di giornata questa volta realizzato da Ciano.

FOGGIA E CITTADELLA FORMATO TRASFERTA!

Quarta vittoria consecutiva esterna per il Foggia che passa sul campo del Novara per 1-0. I rossoneri passano in vantaggio dopo circa un quarto d’ora con Kragl che si accentra e di destro batte Montipò anche grazie ad una deviazione di un calciatore avversario. Gli uomini di Stroppa però si ritrovano a giocare per più di un’ora in 10 per l’espulsione di Greco, ma non demordono e riescono a vincere in maniera quasi eroica un match molto difficile. Vittoria esterna anche per il Cittadella che di misura espugna Chiavari battendo la Virtus Entella per 1-0. Decide il match sul finale di primo tempo Arrighini.

RISULTATI

Salernitana-Parma 0-1 – 33’ Dezi
Cremonese-Frosinone 2-2 – 20′ rig. Scappini (C), 32′ rig. Piccolo (C), 66′ D. Ciofani (F), 73′ Ciano (F)
Empoli-Avellino 1-1 – 39′ Zajc (E),
Entella-Cittadella 0-1 – 42′ Arrighini
Novara-Foggia 0-1 – 12′ Kragl
Palermo-Ascoli 4-1 – 42′ Bianchi (A), 46′ Rispoli (P), 48′ Coronado (P), 55′ Rispoli (P), 83′ Nestorovski (P)
Venezia-Ternana 2-0 – 34′ Domizzi, 80′ Stulac

RINVIATE

Perugia-Brescia
Pescara-Carpi
Bari-Spezia
Cesena-Pro Vercelli