Serie B 2018 a 19 squadre, tra calendario e ripescaggi: il punto della situazione

Oggi, nel bel mezzo del caos, partirà la stagione di Serie B con il sorteggio dei calendari, in programma per le ore 19. Al momento le squadre iscritte sono 19, ma non si può e non si deve escludere nulla.

Serie B 2018 a 19 squadre, il punto della situazione

Sarà un pomeriggio insolito quello di oggi. Alle ore 19, nella sede di via Rosellini a Milano, tutti i rappresentanti delle 19 squadre iscritte alla Serie B 2018, avranno il privilegio di scoprire quale sarà il calendario dei loro club. Sì, proprio il privilegio perchè il sorteggio non verrà mandato in onda dall’emittente televisiva in questione, Dazn. Con il sorteggio del nuovo calendario non si dirà la parola fine ai possibili ripescaggi e ricorsi. Qualche giorno fa il Catania e il Novara si erano visti accettare la loro proposta di ripescaggio, ma la Lega Serie B ha negato il loro approdo nel secondo campionato italiano poichè ritiene giusto non accettare i ripescaggi. Adesso queste due società hanno giurato di fare ricorso e battagliare in vie legali per ritornare in Serie B. Ma attenzione perchè in giornata è atteso il comunicato del commissario della FIGC Roberto Fabbricini, il quale dovrà confermare o ribaltare la decisione presa dalla Lega Serie B.

Serie B 2018 a 19 squadre, parla l’Ad del Catania

In mattinata sono arrivati già alcune considerazioni in merito alla decisione di una Serie B a 19 squadre. Di seguito le parole dell’amministratore delegato del Catania: “I format dei campionati non si possono cambiare dalla sera alla mattina. Non è che uno si sveglia e dice oggi cambio. Questa manovra perviene da una mente argutissima. Non oso immaginare cosa potrebbe succedere, se dovesse passare una cosa del genere tutte le società interessate si tuteleranno. Noi per primi riterremo perseguibile la Figc e il commissario Fabbricini. Faremo tutto quello che c’è da fare, arriveremo a tutti i giudizi di questo mondo. Non ci fermeremo davanti a niente, perché qui si stanno bypassando le regole”.