Serie A, Spal-Inter 1-2: analisi del match. Icardi regala la vittoria ai nerazzurri!

SPAL-INTER 1-2

Nel posticipo dell’8° giornata di Serie A l’Inter vince contro un’ottima Spal. Al vantaggio iniziale di Icardi risponde Paloschi nella ripresa, poi ancora il capitano dell’Inter sigla la doppietta personale e regala la vittoria ai suoi.

PRIMO TEMPO

In avvio il possesso palla è dell’Inter, che tuttavia fatica ad alzare il ritmo e la Spal chiude bene gli spazi. Al 14′ al primo tiro i nerazzurri passano in vantaggio: Vrsaljko crossa per Icardi che colpisce di testa e con l’aiuto di una deviazione di Djourou spiazza Gomis. La Spal a poco a poco prende campo e ha subito l’occasione per pareggiare grazie al calcio di rigore fischiato per fallo di Miranda su Felipe: dal dischetto si presenta Antenucci che tuttavia manda incredibilmente a lato. L’Inter sfiora il raddoppio con Keita che a tu per tu con Gomis prova a servire Icardi ma indugia troppo e permette al portiere di intervenire. Vecino ci prova di testa su calcio d’angolo trovando il salvataggio sulla linea di Cionek. Nel finale la Spal aumenta i giri del motore: Handanovic è costretto agli straordinari sulla conclusione ravvicinata di Felipe e sul tiro da fuori di Valoti.

SECONDO TEMPO

La Spal ricomincia il secondo tempo attaccando come aveva finito il primo. Petagna dopo una serie di rimpalli si trova il pallone tra i piedi da ottima posizione ma spara alto. Al 72′ gli sforzi dei biancazzurri sono ripagati: Fares crossa sul secondo palo e dopo una deviazione la palla arriva a Paloschi che la deposita in rete. Passano pochi minuti e arriva subito la reazione dell’Inter: Perisic serve un filtrante per Icardi che a tu per tu con Gomis non sbaglia. Nel finale Perisic e Politano sfiorano il tris ma non hanno fortuna.