Serie A: Sassuolo – Bologna, l’analisi

Palacio dopo due minuti, l'eurogol di Marlon e Boateng salva De Zerbi, pareggio nel derby emiliano, ma che spettacolo.

Partenza impetuosa dei bolognesi avanti con Palacio al 2′, bravo a inserirsi sul primo palo e trovare il primo palo con un destro fulminante. Ottima l’iniziativa dalla destra di Santander nelle vesti di uomo-assist. Impressionante l’avvio degli uomini di Inzaghi sfiorano il gol del raddoppio con il colpo di testa magistrale di Santander che si stampa sul palo. Sassuolo che ha accusato subito il colpo.

Ritmi altissimi tra Sassuolo e Bologna: subito in vantaggio con l’ex Inter, il Bologna recrimina il palo di Santander prima della reazione neroverde dalle ottime chance in serie.

Al 17′ Marlon trova il pareggio! Destro spettacolare del difensore brasiliano, botta dalla distanza che non lascia scampo a Skorupski. Una perla assoluta. 1-1 palla al centro.  Il Sassuolo fa gioco con uno strapotere in campo (71% di possesso palla), Bologna più attendista, tuttavia dopo una prima mezzora di fuoco, si chiude sull’1-1 al 45′.

Secondo tempo:

Non ci sono state sostituzioni da parte di De Zerbi e Inzaghi durante l’intervallo, all’avvio della ripresa è il Sassuolo a dettare i ritmi di gioco. Iniziativa di Djuricic per vie centrali che sfonda in area e cerca Rogerio sul secondo palo, pallone, tuttavia, imprendibile per il compagno, ma  splendida la costruzione della manovra con Berardi e Babacar.

Rossoblù nuovamente avanti grazie a Mbaye, dagli sviluppi di calcio d’angolo: copertura difettosa di Ferrari e Marlon, sponda di Gonzalez che coinvolge l’esterno del Bologna dal tap-in decisivo. De Zerbi cala gli assi Boateng e Matri ma sfiora il 2-2 con  un goffo intervento di Gonzalez in sforbiciata. Decisivo all’85’ il contatto in area tra Calabresi e  Sensi: Boateng non sbaglia dal dischetto. Termina in parità la sfida emiliana al Mapei Stadium,  salgono a 4 senza vittorie per il Sassuolo a quota 15 punti, nove i punti del Bologna.