Serie A, Sampdoria e Sassuolo non si fanno male: al Ferraris è 0-0

Serie A Sampdoria Sassuolo / Si è concluso pochi minuti fa il posticipo della nona giornata di Serie A, che vedeva contrapposte la Sampdoria di Giampaolo ed il Sassuolo di De Zerbi. Dopo novanta minuti abbastanza scialbi, il fischio finale è giunto sul risultato ancora fisso sullo 0-0, che regala un punto ad ogni squadra e spedisce i blucerchiati, da soli, al quinto posto in classifica.

La partita

Poche sorprese nei 22 iniziali che partono titolari a Marassi. Giampaolo sceglie Gaston Ramirez alle spalle di Quagliarella e Defrel, lasciando in panchina Caprari; De Zerbi, orfano di Boateng, opta per Babacar centravanti con Djuricic e Berardi esterni. A centrocampo, Magnanelli prende il posto di Locatelli.

Nel primo tempo, la partita è confusa, con occasioni da una parte e dall’altra, ma senza grandi tecnicismi in campo. Le prime occasioni sono prevalentemente di marca neroverde, con Babacar che al minuto 24 mette un cross interessante ribattuto dalla difesa a pochi metri da Audero. Due minuti più tardi, però, è Ramirez ad avere il pallone del vantaggio, ma il suo destro termina alto da ottima posizione.

L’occasione migliore della partita è sul sinistro di Berardi, che con un gran tiro colpisce in pieno il palo. Nella ripresa, il ritmo diventa ancora più blando e le occasioni si fanno sempre più rare. Giampaolo cambia tutto il tridente, inserendo Caprari, Saponara e Kownacki per Defrel, Quagliarella e Ramirez. Dall’altra parte, entrano Matri, Adjapong e Sensi al posto di Di Francesco, Djuricic e Babacar. E’ proprio Saponara ad avere l’occasione migliore della ripresa, appena entrato. Sul cross di Quagliarella, la coordinazione dell’ex Empoli e Fiorentina è impeccabile, ma il suo sinistro al volo termina di poco sopra la traversa.

Finisce, così, 0-0 una partita bruttina, con le due squadre che si sono annullate in tutto e per tutto. La Sampdoria sale, così facendo, a quota 15 punti, che la mandano in solitaria al quinto posto in classifica. Il Sassuolo sale a 14 e aggancia Roma e Fiorentina.