Serie A, riassunto della 3ª giornata: la Juventus vola in testa da sola, segue un sorprendente Sassuolo!

Si è conclusa la terza giornata di Serie A. Il riassunto, risultati e classifica.

Con le gare di ieri sera si è conclusa la 3ª giornata di serie A, che è stata ricca di conferme e sorprese. La massima serie italiana ripartirà tra due settimane vista la sosta per le nazionali.

LA JUVENTUS COMANDA DAVANTI AL SASSUOLO, CADE IL NAPOLI!

Nella sfida del sabato sera, la Juventus pur faticando ha superato il Parma per 2-1 senza brillare. Ancora a digiuno Ronaldo, ma per i bianconeri era essenziale vincere le prime tre giornate vista la non perfetta forma dell’intera rosa. In classifica alle spalle dei bianconeri segue il Sassuolo che ieri ha battuto il Genoa per 5-3 in una gara divertente e ricca di reti. Neroverdi che dopo la deludente stagione dello scorso anno, vogliono fare un campionato stupendo tutti. Nulla da fare per i rossoblu che nonostante un grande Piatek restano a 3 punti ma con una gara in meno. Ko a sorpresa invece per il Napoli che in casa della Sampdoria subisce un perentorio 3-0. Sconfitta che ha lasciato parecchi strascichi in casa partenopea soprattutto per la scarsa fase difensiva (seconda difesa più battuta). Vittoria importante per i blucerchiati dopo la sconfitta rimediata 7 giorni prima ad Udine.

PRIME GIOIE PER LAZIO, INTER E MILAN, L’ATALANTA NON SI RIALZA E PERDE ANCORA

La Lazio fatica ma ha ragione di un determinato Frosinone per 1-0 grazie alla rete di Luís Alberto. Primi 3 punti stagionali per Filippo Inzaghi dopo le sconfitte con Napoli e Juventus. La buona prestazione non regala punti ai ciociari ma regala una dose di fiducia per le prossime gare. Primi 3 punti per l’Inter di Spalletti che batte il Bologna per 3-0 in una gara decisa solo nella ripresa. Esordio con gol per Nainggolan che è decisivo col suo destro ad indirizzare la partita. Nulla da fare per il Bologna che regge per un’ora ma resta in coda.

Vince e convince il Milan che dopo il ko di Napoli batte la Roma per 2-1 grazie al gol in extremis di Cutrone. Primi 3 punti stagionali per il team di Gattuso, mentre i giallorossi dopo il pari con l’Atalanta continuano a frenare e restano a quota 4 punti. Dopo l’eliminazione in Europa non si rialza l’Atalanta che perde in casa con il Cagliari per 1-0 e resta anch’essa a quota 4 punti. Stessi punti dei rossoblu che dopo aver perso due punti con il Sassuolo riescono ad espugnare un campo difficilissimo come quello bergamasco con la rete di Barella.

VITTORIE FORMATO EUROPA PER TORINO E FIORENTINA, PARI TRA CHIEVO ED EMPOLI!

Il Torino dopo il pari contro l’Inter batte la Spal grazie ad una rete di N’Koulou. I granata volano così a quota 4 punti e cercano di rilanciarsi. Nulla da fare per i ferraresi che dopo le due vittorie cadono in terra piemontese. Ancora un successo per la Fiorentina che con un Benassi formato bomber batte l’Udinese e vola a 6 punti con una gara in meno. Dopo le prime due partite i bianconeri conoscono la prima sconfitta e restano a 4 punti. 0-0 invece tra Chievo ed Empoli, punto che serve solo a muovere la classifica dei clivensi che fanno segnare il primo punto stagionale mentre i toscani raggiungono quota 4. 

RISULTATI 4ª GIORNATA

Venerdì 31 agosto

ore 20.30 Milan-Roma 2-1

Sabato 1 settembre

ore 18.00 Bologna-Inter 0-3

ore 20.30 Parma-Juventus 1-2

Domenica 2 settembre

ore 18.00 Fiorentina-Udinese 1-0

ore 20.30 Atalanta-Cagliari 0-1

ore 20.30 Chievo-Empoli 0-0

ore 20.30 Lazio-Frosinone 1-0

ore 20.30 Sampdoria-Napoli 3-0

ore 20.30 Sassuolo-Genoa 5-3

ore 20.30 Torino-SPAL 1-0

CLASSIFICA

Juventus 9

Sassuolo 7

Fiorentina 6*

Spal 6

Napoli 6

Empoli 4

Atalanta 4

Roma 4

Inter 4

Udinese 4

Cagliari 4

Torino 4

Sampdoria 3*

Genoa 3*

Milan 3*

Lazio 3

Parma 1

Bologna 1

Frosinone 1

Chievo 1

* = Una gara in meno