Serie A: l’Empoli spaventa la Juventus, ma Ronaldo la vince da solo. Finisce 1-2

Serie A Empoli Juventus 1-2 / Lo spettro del secondo pareggio consecutivo in campionato è aleggiato sul Castellani per oltre un’ora, con una brutta Juve in campo e un Empoli ottimamente schierato da Andreazzoli. Alla fine, per risolverla, c’è voluto il fuoriclasse per antonomasia, Cristiano Ronaldo, che con una doppietta regala tre punti sudatissimi ai bianconeri.

La partita

Subito prima del calcio d’inizio, Giorgio Chiellini deve dare forfait alla gara, lasciando spazio a Rugani. Per il resto, spazio anche a De Sciglio, Bentancur e Bernardeschi. Andreazzoli invece sceglie Provedel tra i pali e in regia si affida a Bennacer.

Nel primo tempo, la Juve inizia forte, ma sulle ripartenze l’Empoli gioca meglio e mette in difficoltà i bianconeri. Da una di queste ripartenze, gestita in modo fantastico da Acquah, arriva il vantaggio empolese con Caputo, bravissimo con il sinistro di potenza e precisione.

Prima dell’intervallo, i toscani potrebbero anche raddoppiare, approfittando di una Juventus irriconoscibile e completamente imbrigliata nelle maglie dei ragazzi di Andreazzoli.

Nella ripresa, la musica cambia già da subito. Passano pochi minuti e la Juventus va vicinissima al pari con un’azione insistita, che porta prima Alex Sandro a farsi murare da Provedel e poi Pjanic a vedere il suo tiro stamparsi sulla traversa (decisivo, ancora, Provedel).

Al 53′ la Juventus trova il pari. Bennacer (migliore in campo nel primo tempo) commette fallo spingendo Dybala in area. Dal dischetto, Ronaldo non sbaglia e pareggia i conti.

A questo punto i bianconeri trovano fiducia e, al 70′, il fuoriclasse portoghese si inventa un gol meraviglioso. Matuidi lo serve ai 25 metri e lui scaglia un destro fortissimo che si infila sotto l’incrocio dei pali.

Nel finale, l’Empoli ci prova con grande insistenza, ma il tentativo di Caputo al 93′ termina di pochissimo sul fondo.

Finisce 2-1 per la Juventus, che si conferma capolista e riprende la sua corsa dopo lo stop casalingo con il Genoa. Per CR7, già 7 gol in questa Serie A, miglior marcatore tra i Campioni d’Italia.