Serie A, le partite delle 15, Napoli brutto pareggio interno col Chievo

Serie A, alle 15 il Napoli non riesce a battere il Chievo al San Paolo, finisce a reti inviolate anche Bologna-Fiorentina, l’Empoli vince in rimonta sull’Atalanta.

 

Nelle partite delle 15 della tredicesima giornata non sono mancate sorprese ed emozioni. Deludente il pareggio interno senza gol del Napoli che non riesce a superare il Chievo. A Bologna nel derby dell’appennino la Fiorentina viene fermata dal palo nella sfida con i felsinei. L’Empoli sotto per 2-0 e con un rigore sbagliato ribalta il risultato e mette in cassaforte una vittoria importantissima, la seconda consecutiva.

Napoli-Chievo 0-0

Il Napoli nel primo tempo tiene il pallino del gioco, ma il ritmo risulta sempre troppo compassato, quindi le azioni finiscono sempre nelle fitte maglie dei clivensi, bravi a rendersi molto pericolosi in contropiede, Sorrentino viene impegnato dai partenopei solamente al 45′. Nel secondo tempo gli uomini di Ancelotti alzano il ritmo e sfiorano ripetutamente la rete, ma Sorrentino in buona giornata e qualche errore di precisione di Insigne (che coglie anche un palo al 75′) fanno terminare la partita sul risultato di parità.

Bologna-Fiorentina 0-0

Altro pareggio a reti inviolate nel derby dell’appennino. Il Bologna nel primo tempo fa la partita ma il suo gioco risulta sterile e poco efficace negli ultimi venti metri, quindi i felsinei raccolgono soltanto qualche calcio d’angolo. Nella seconda frazione viene fuori il maggior tasso tecnico dei toscani che fanno gioco e creano alcune occasioni da gol, fra le quali spicca il palo colto da Milenkovic al 71. Il risultato finale comunque è giusto ma poco utile ad entrambe nel recuperare punti nelle rispettive zone di classifica.

Empoli-Atalanta 3-2

Al Castellani di Empoli si è sicuramente assistito ad una delle partite più divertenti di questo turno di campionato. Partono bene i padroni di casa creando due occasioni con La Gumina e Caputo. La Dea va in vantaggio al 33′ con Freuler al termine di una bella azione fra Ilicic e Hateboer. L’Empoli avrebbe subito l’occasione per pareggiare. Calcio di rigore assegnato da Manganiello per un tocco di braccio di Masiello. Caputo sceglie la potenza e spedisce il tiro sulla traversa, il pallone rimbalza fino alla metà campo. Si innesca il contropiede che porta Hateoboer a raddoppiare per i bergamaschi. Il merito dei toscani però è quello di riaprire immediatamente il match con un preciso destro di La Gumina. La prima parte del secondo tempo vede l‘Atalanta spesso pericolosa in contropiede. L’Empoli decide di rischiare molto occupando stabilmente la metà campo avversaria. Provvidenziale Provedel su Ilicic al 20′. Al 32′ l’Empoli trova il pareggio con Masiello che per contrastare La Gumina manda il pallone nella propria porta. La squadra di Gasperini prova a cercare nuovamente il vantaggio. Però Ilicic al 78′ si fa espellere per proteste innescando il forcing finale dei padroni di casa. Empoli che trova il gol al 92′ con Silvestre di testa da corner.