Serie A, la situazione degli infortunati

La Serie A riaprirà i battenti sabato 20 ottobre dopo la sosta per le Nazionali. Cresce l’attesa per rivedere in campo le squadre, così come cresce l’attesa per le squadre di riavere a disposizione i calciatori infortunati prima o durante questo inizio di stagione.

Gli infortunati delle “big”

Analizzando la situazione delle “big” in campionato, la situazione è la seguente: in casa Inter non c’è nessun infortunato importante: D’Ambrosio, Vrsaljko e Brozovic hanno avuto dei problemini al ginocchio ma tutti e tre dovrebbero essere a disposizione per il derby. Sull’altra sponda di Milano, in casa Milan, Caldara dovrebbe rientrare nell’elenco dei convocabili. La novità più importante però potrebbe essere il ritorno in panchina di Andrea Conti: lo sfortunatissimo terzino dei rossoneri, fermo ai box da ormai più di un anno, è sulla via della completa riabilitazione e presto ritornerà tra gli arruolabili di mister Gattuso.

In casa Napoli, oltre ai lungodegenti Meret e Chiriches, dovrebbe rientrare tra i convocati Faouzi Ghoulam, anche lui lontano dai campi da quasi un anno, e soprattutto potrebbe arrivare la prima convocazione ufficiale per il nuovo acquisto Amin Younes. Sponda Roma, l’unico in dubbio è Daniele De Rossi, che però avrebbe già smaltito in tempi brevissimi la frattura ad un dito del piede sinistro.

Infine, per quanto riguarda la Juventus, i sicuri indisponibili saranno Khedira e Spinazzola; dovrebbero invece rientrare Rugani e Douglas Costa, quest’ultimo che ha finalmente smaltito sia l’infortunio alla caviglia, sia la squalifica di 4 giornate.

Gli infortunati delle medio-piccole

Anche nelle squadre che occupano le zone medio-basse della classifica, ci possiamo soffermare sulla situazione infortuni. In casa Atalanta ad esempio, pesa l’assenza di un titolare come Masiello, che ne avrà per almeno altre 3 giornate. A Cagliari invece, due dei nuovi acquisti dovrebbero rientrare nella prossima giornata, vale a dire Srna e Klavan.

Buone notizie per il Parma, che dovrebbe riavere a disposizione due terzi del suo attacco titolare, rappresentati da Inglese e Gervinho, nell’ultima giornata assenti. Buone notizie anche per Sampdoria e Torino, che nella prossima giornata potranno utilizzare nuovamente, rispettivamente Saponara e De Silvestri.