Serie A, Juventus-Lazio 2-0: a segno Pjanic e Mandzukic, non si sblocca CR7

JUVENTUS-LAZIO 2-0

Prova di forza della Juventus che alla seconda giornata piega la Lazio allo Stadium. Decidono due gol, uno per tempo: nella prima frazione Pjanic, nella ripresa Mandzukic.

PRIMO TEMPO

Subito ritmi alti nei primi minuti con la partita che si gioca prevalentemente a centrocampo. Dopo un colpo di testa senza pretese di Ronaldo la prima vera occasione è al 19′: Khedira calcia di collo-esterno ma colpisce in pieno il palo. I bianconeri alzano i giri del motore e subito dopo Strakosha si supera sul tiro a giro di Bernardeschi. Al 30′ si sblocca il match: sempre Bernardeschi crossa al centro, Wallace respinge di testa e sul rimbalzo Pjanic calcia di prima intenzione sorprendendo Strakosha. La Lazio prova una timida reazione con Immobile e Milinkovic-Savic ma il risultato rimane 1-0.

SECONDO TEMPO

La Lazio prova a reagire allo svantaggio ma fatica soprattutto ad impostare dal basso. Luis Alberto ha una grande occasione al quarto d’ora ma la sua conclusione si spegne sul fondo. Nell’altra metà campo si vede finalmente Cristiano Ronaldo che costringe Strakosha ad un autentico miracolo. Al 75′ il portoghese si mangia il suo primo gol bianconero su cross di Cancelo deviato da Strakosha ma Mandzukic è bravo a fiondarsi sul pallone e fare 2-0. La Lazio sembra non crederci più e dopo qualche ammonizione ormai inutile da parte di giocatori della Juventus la partita si choude con il triplice fischio dell’arbitro.