Serie A, Inter-Genoa 5-0: analisi del match. Un’ Inter strepitosa ritrova Joao Mario e Gagliardini

INTER-GENOA 5-0

Nell’anticipo del sabato, l’Inter asfalta il Genoa con una doppietta di Gagliardini, in gol anche Politano, Joao Mario e Nainggolan.

PRIMO TEMPO

Il match inizia subito col botto, Lautaro su cross di Politano prende male la palla e non riesce a inquadrare la porta. Dopo 2 minuti Perisic tira poco fuori la porta dopo un lancio perfetto di Brozovic a Joao Mario.
Il gol arriva al 13′ e porta la firma di Gagliardini, in rete dopo un pasticcio difensivo del Genoa in area di rigore con il centrocampista nerazzurro che insacca a pochi metri dalla porta di Radu.
Dopo il brivido dell’errore clamoroso di Handanovic, che quasi regala un autogol, ci pensa Politano al 16′ a raddoppiare con un velocità disarmante che coglie impreparato il difensore del Genoa Biraschi.
Il Genoa prova a recuperare con le incursioni di Lazovic e Bessa sulle fascie, ma tutti i cross vengono anticipati dalla coppia Skriniar-De Vrij.
Migliori in campo Brozovic e Politano con Joao Mario che sembra essere diventato una risorsa necessaria all’Inter per far riposare Vecino.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo si apre subito con Gagliardini, che dopo la parata di Radu su Perisic sulla linea di porta trafigge il portiere genoano ex-Inter primavera.
Nel Genoa entra Piatek a sostituire Goran Pandev, ma l’attuale capocannoniere della Serie A non riesce più a trovare la rete da ormai tre partite.
Nell’Inter Keita sostituisce un ottimo Politano e cerca di farsi trovare pronto in aerea dialogando spesso con Lautaro Martinez.
La partita scorre sempre nelle mani nell’Inter che nel finale segna ancora, prima con Joao Mario con un sinistro sul secondo palo e poi con Nainggolan, di testa, in campo dopo l’infortunio.
L’immagine della partita, Steven Zhang, neopresidente dell’Inter che esulta, sorpreso come tutti i tifosi al gol di Joao Mario, segno di una squadra in forma pronta ad accogliere il Barcellona martedì in Champions.