Serie A, Inter-Cagliari 2-0: analisi del match. Lautaro Martinez e Politano decisivi!

INTER-CAGLIARI 2-0

Un’Inter imbottita di riserve ha la meglio su un Cagliari solido ma raramente pericoloso nell’anticipo del sabato sera della 7° giornata di Serie A. Decidono un gol per tempo, prima Lautaro Martinez e poi Politano.

PRIMO TEMPO

In avvio il match è equilibrato con l’Inter che prova a fare la partita e il Cagliari che aspetta in modo ordinato. Alla prima vera occasione i nerazzurri sbloccano la partita con Lautaro Martinez al 12′: cross di Dalbert per il centravanti ex Racing che di testa anticipa tutti e batte Cragno. A poco a poco cresce il Cagliari che si insedia stabilmente nella metà campo avversaria ma non riesce a rendersi pericoloso. L’unico tiro in porta dei sardi è un colpo di testa di Ionita facilmente bloccato da Handanovic. Nel finale Candreva ha una grandissima chance di raddoppiare ma liscia un bel cross di Lautaro a tu per tu con Cragno.

SECONDO TEMPO

Ritmi lenti in avvio di ripresa con l’Inter che fa girare il pallone senza fretta. Dopo un quarto d’ora Nainggolan dà un assist al bacio d’esterno a Candreva che davanti a Cragno sciupa tutto. Continuano a cercare il raddoppio i nerazzurri ma l’estremo difensore del Cagliari è ancora bravo sul tentativo di Politano. Al 72′ i tifosi ospiti hanno l’illusione del gol del pareggio di Dessena ma il Var annulla tutto per un evidente fallo di mano. De Vrij di testa e Politano da fuori impegnano ancora Cragno, poi Perisic da buona posizione calcia sull’esterno della rete. Al 90′ Politano fa calare il sipario sul match: gran botta col mancino, palo e gol del 2-0 sugli sviluppi di un calcio d’angolo.