Serie A, il Napoli espugna Torino grazie ad un super-Insigne! Torino-Napoli 1-3

TURIN, ITALY - SEPTEMBER 23: Armando Izzo (R) of Torino FC competes with Lorenzo Insigne of SSC Napoli during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on September 23, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Torino-Napoli 1-3 / E’ bastata mezz’ora di grande Napoli per regolare il Torino all’Olimpico. I ragazzi di Ancelotti si sono imposti in trasferta per 3-1 grazie alle realizzazioni di Insigne (doppietta) ed al primo gol in azzurro di Simone Verdi. Inutile, per i granata, il gol su rigore di Andrea Belotti ad inizio secondo tempo.

La partita

L’avvio del Napoli, che tiene in panchina Milik per inserire Mertens, è davvero da favola. Al quarto minuto è già 1-0 con Insigne, che sfrutta una grave indecisione della difesa granata (errore di Moretti e N’Koulou) e buca subito Sirigu sotto la traversa. I primi venti minuti sono tutti a marca partenopea e, dopo altre occasioni con Mertens e un quasi autogol di Izzo, trova il raddoppio al 20′ con Verdi. L’azione è bellissima, con Mertens che crossa per il colpo al volo dell’ex Bologna.

Dopo il secondo gol, il Torino prova a reagire, ma nel primo tempo il risultato rimane di 2-0.

Il secondo tempo si apre con un immediato colpo di scena. Il giovane Luperto (preferito a Mario Rui) stende Berenguer in area, Belotti trasforma il rigore e riapre la partita.

Al 60′, però, è ancora Insigne a trovare il gol del tris in contropiede. Callejon calcia in porta in diagonale e prende il palo, l’ex Pescara è il più lesto a ribadire in rete. Nel finale, il Toro prova a rendersi pericoloso, ma senza creare particolari grattacapi a Ospina e compagni.

Finisce 1-3, il Napoli aggancia, momentaneamente, la Juventus in testa alla classifica.

Il migliore

Il migliore in campo per il Napoli è sicuramente Lorenzo Insigne, autore di una magnifica doppietta e di una prestazione di grande valore. Dopo un inizio non particolarmente entusiasmante (soprattutto nella gara persa con la Sampdoria), il Magnifico è riuscito a ristabilirsi e a trovare tre gol in due partite contro Fiorentina e Torino.