Serie A, Fiorentina-Roma 1-1: analisi del match. Florenzi risponde a Veretout!

FIORENTINA-ROMA 1-1

Termina in parità la sfida delle 18 del sabato dell’11° giornata di Serie A. La Fiorentina passa in vantaggio nel primo tempo grazie al rigore di Veretout, la Roma pareggia nel finale con Florenzi.

PRIMO TEMPO

Inizia la sfida con personalità la Fiorentina che prova a pungere con il tiro di Gerson. Poi Biraghi e Lafont rischiano il pasticcio difensivo, ma Dzeko non ne approfitta al meglio. Ancora Fiorentina: Chiesa tenta senza fortuna un tiro al volo difficilissimo, Simeone si rende pericoloso di testa. La Roma prova a reagire con El Shaarawy (tiro ribattuto) e Fazio (colpo di testa fuori). Simeone conclude male con il mancino, Dzeko sciupa un’occasione ghiottissima calciando alto. Al 31′ Olsen stende Simeone lanciato a rete: è calcio di rigore per la Viola e Veretout non sbaglia. Pellegrini prova il tiro a sorpresa su punizione defilata e colpisce clamorosamente il palo. Questa è anche l’ultima occasione di un primo tempo molto equilibrato.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa iniziano meglio i giallorossi che si rendono pericolosi con Florenzi e soprattutto Zaniolo, su cui è miracoloso Lafont. La Fiorentina reagisce: il neo-entrato Edimilson calcia fuori di poco, uno scatenato Chiesa mette in mezzo un pallone invitante su cui non arriva nessuno. Sempre Chiesa di piatto non inquadra la porta e a poco a poco la partita regala meno spettacolo. Nel finale tuttavia un’uscita imprecisa di Lafont su cross di Kolarov spalanca la porta per Florenzi che sigla l’1-1. Negli ultimi minuti succede di tutto: Veretout ribatte una punizione di Biraghi e manda alto, Dzeko trova pronto Lafont su una sua conclusione insidiosa ed infine Chiesa rientra sul destro ma spedisce la palla larga.