Serie A, che rimonta del Napoli! Da 0-2 a 3-2, Milan ko con gli applausi

Serie A Napoli Milan 3-2 / E’ stata una partita davvero bellissima. C’è stato in campo un grande Milan, solido per gran parte della partita e abile a sfruttare ogni occasione concessagli dal Napoli. Purtroppo per i rossoneri, in campo c’è stato anche un grande Napoli, mai domo, che ha portato a casa una vittoria pazzesca in rimonta. Gran parte dell merito di questa rimonta va a Piotr Zielinski, autore di una meravigliosa rimonta. Gattuso ed i suoi, però, escono a testa altissima dal San Paolo.

La partita

La gara inizia subito con un Napoli arrembante, che però trova sulla sua strada un Donnarumma apparentemente in grande serata. E’ di Allan, infatti, la prima occasione, ma il portiere rossonero è bravo a respingere.

Al 15′ il Milan passa in vantaggio. Suso lancia in area per Borini, che di testa appoggia in mezzo per Suso. A questo punto, accorre Bonaventura che si inventa una meravigliosa bicicletta di destro che sorprende Ospina e mette in rete.

Nel primo tempo, sia il Milan che il Napoli poi provano a trovare il gol che cambierebbe ancora il risultato, ma nessuno riesce a bucare la porta avversaria.

Passiamo, così, alla ripresa e dopo 4 minuti il Milan raddoppia. L’azione che porta al gol è da manuale. Palla a Suso sulla destra, appoggio per l’accorrente Calabria che con il piattone destro infila ancora Ospina. E’ 2-0, il San Paolo è ammutolito.

Il Napoli, però, non ha alcuna intenzione di mollare e, al 54′, trova il gol che riapre tutto. Biglia perde palla vicino alla propria area, Callejon ne approfitta e serve Zielinski al limite che con la rasoiata non perdona.

A questo punto, il Napoli ritrova coraggio e, dopo due grandi chance per Insigne e Zielinski, trova il pari al 67′ proprio con il polacco. Corner dalla destra, pallone allontanato dalla difesa e grande destro al volo di Zielinski. E’ 2-2 e mancano ancora più di 20 minuti.

Al minuto 80 la rimonta si completa definitivamente. Grande azione sulla destra con Allan che mette in mezzo un pallone radente sul quale arriva Mertens che infila a porta vuota. E’ 3-2 e Ancelotti può festeggiare. Il Milan, comunque, esce a testa alta da una sfida molto complicata e giocata davvero alla grande.