Serie A, 12ª giornata: risultati e analisi delle gare pomeridiane: Vittoria Roma, primo punto per Ventura

Serie A, 12ª giornata: risultati

ROMA-SAMPDORIA 4-1

Allo Stadio Olimpico di Roma, alle 15 si è giocata Roma-Sampdoria. La squadra agli ordini di Di Francesco ritrova i tre punti che mancavano da tre giornate puntando sui meno esperti, schierando la formazione più giovane fino a questo momento (26 anni l’età media). Partita controllata per tutto l’arco dei 90 minuti da parte della squadra giallorossa. Il primo tempo si è concluso 1-0 con il gol del brasiliano Juan Jesus al 19° minuto, nato da una deviazione di Cristante posizionato sul primo palo di un calcio d’angolo e chiuso sul secondo dal difensore. La ripresa si riapre con uno spavento per i tifosi giallorossi: rigore per i blucerchiati assegnato dall’arbitro, poi tolto grazie all’ausilio del Var. Al 59° minuto secondo gol della Roma siglato dall’ex Patrick Schick su azione di contropiede. Al 65° viene assegnato un calcio di rigore per i giallorossi, ma come in precedenza, l’arbitro ci ripensa consultando il Var. Il terzo gol appartiene a Stefan El Shaarawy, segnato al minuto 72. Al minuto 89 trova il gol dell’ex Defrel, risultato sul 3-1. Partita che si fa molto combattiva, con Di Francesco che si fa molto preoccupato. Ma al 93° El Shaarawy sigla la sua doppietta personale, imponendo come risultato finale il 4-1.

EMPOLI-UDINESE 2-1

Al Castellani di Empoli si è giocata Empoli-Udinese, match salvezza molto importante. La squadra di casa ritrova la vittoria e si porta a pari punti con la squadra ospite. Il primo tempo, si conclude con la squadra di casa in vantaggio per 1-0 grazie alla rete al 41° di Zajc. Il secondo tempo si riapre subito con la supremazia della squadra toscana, sfociata nel secondo gol empolese che porta la firma di Caputo al minuto 51. L’Udinese non molla e al 78° c’è un calcio di rigore in favore della squadra friulana, sbagliato però da Rodrigo De Paul. Nonostante il rigore sbagliato, l’Udinese non molla e al 81° segna il 2-1 Pussetto. Sul finire di partita l’Udinese è vicinissima al pareggio, impeditole da un miracolo di Provedel. Nel finale espulso Iachini.

CHIEVO-BOLOGNA 2-2

Allo stadio Marcantonio Bentegodi va in scena Chievo-Bologna. Veneti alla ricerca della prima vittoria e del primo punto con Ventura allenatore. Dopo pochi minuti passa in vantaggio il Bologna con il gol di Santander. Al 18° pareggio del Chievo su rigore calciato da Meggiorini, che non segnava dal febbraio 2017. Sullo scadere del primo tempo, si porta avanti la squadra di casa con la rete di Obi. Nel secondo tempo il Chievo cerca di mantenere il vantaggio e anzi legittimarlo, ma al 56° minuto si deve arrendere al pareggio del Bologna con Orsolini. Partita ricca di emozioni che si conclude in pareggio.