Scommesse Fantacalcio 12° Giornata

Il fantacalcio, si sa, è un azzardo, una scommessa, un rischio…
Per quanto i fantallenatori possano mettersi lì a ragionare su chi schierare e chi no, alla fine vince sempre lei: la sorte. Capita però che la sorte aiuti gli audaci, ovvero coloro che in barba alla logica, schierano comunque quei giocatori che non danno per scontato un buon riscontro. Il risultato non conosce mezzi termini, o azzecchi la scelta o la perdi spudoratamente.
Ma si sa, è un rischio, una scommessa, vediamo allora chi secondo noi di Calciomercatot8.com, può essere considerato una scommessa per cui vale la pena rischiare.

 

SCOMMESSE FANTACALCIO 12° GIORNATA: La top 11

Come modulo abbiamo ipotizzato un 343, andiamo ad analizzare la formazione ruolo per ruolo.

PORTIERE: 

StrakoshaLa lazio rischia di subire le ripartenze dei centrocampisti friulani, ma in caso di rigore il portiere albanese ha spesso regalato soddisfazioni, specie se la squadra avversaria non vanta chissà quali grandi rigoristi.

DIFENSORI:

Ansaldi. 7 in pagella e e grande corsa sulla fascia nella scorsa partita, contro l’Inter, sua ex squadra, avrà licenza di spingere.Sarà agguerrito.
Ferrari. Una soddisfacente media voto, e salta bene sulle palle ferme. Scommessa con il giusto tasso di rischio.
Acerbi. Scommessa ad alto rischio, ma se azzeccata regala grossi risultati, e chissà che non arrivi il giusto cross da calcio d’angolo.

CENTROCAMPISTI:

Cristante. Inserimenti e geometrie da vendere contro la Spal. Il goal è alla sua portata.
Birsa. Con la giusta punizione o il giusto spazio se tira difficilmente sbaglia, tra l’altro è anche rigorista, non importa se gioca contro Reina.
Verdi. Contro il Crotone può arrivare trovare gli spazi per arrivare alla conclusione da lontano, sua specialità.
Ciciretti. Scommessa ad altissimo rischio, al suo rientro può trovare il guizzo in un periodo poco brillante della difesa bianconera.

ATTACCANTI:

Kownacki. Se entra, può lasciare il segno nel derby.
Lapadula. Affamato e agguerrito come pochi, lascerà il segno nel derby.
Falcinelli. Dopo aver segnato al Napoli, affronterà un Milan non di certo in gran forma.

Se seguissimo la ragione probabilmente non saremmo certi di schierare chi vi abbiamo suggerito, ma nel calcio si sa, nulla è scontato.