Sassuolo-Milan 0-2: è vittoria per i rossoneri, Romagnoli e Suso salvano Montella.

Si è appena concluso il match Sassuolo-Milan disputato al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Match a tratti combattuto ma che alla fine è terminato con una schiacciante vittoria dei rossoneri. Un Sassuolo con poco carattere e talvolta poco incisivo, permette all’allenatore milanese di restare alla guida della sua panchina.

 

Il primo tempo: poco gioco

In generale, primo tempo piuttosto piatto, con alcuni tiri in porta senza conclusioni. I primi minuti non sono caratterizzati da ritmi molto alti per entrambe le squadre, nonostante ciò al 9′ avviene il primo contrasto tra Peluso e Calabria, il quale viene sostituito al 14′ con Abate, a causa di un dolore alla caviglia. La partita prosegue con un Sassuolo più aggressivo e un Milan  che cerca l’occasione per il gol, ma al 33′ lo standard della partita continua ad essere basso.  Occasionissima al 38′ per il Milan che ottiene un calcio d’angolo e Romagnoli lo trasforma in gol (39′), grazie ad un rimpallo con il portiere degli emiliani. L’arbitro concede tre minuti di recupero, nei quali il Sassuolo prova a superare le difficoltà reagendo timidamente, mentre Romagnoli e Falcinelli vengono ammoniti. Il primo tempo si conclude con i padroni di casa sotto di un gol e con il possesso palla rossonero.

La ripresa: milan schiacciante

Le due squadre rientrano in campo e si può notare fin da subito l’accesa determinazione del Milan con un paio di azioni pericolose che spaventano il Sassuolo. Al 9′ viene ammonito Bonucci e al 10′ viene effettuato il primo cambio  per la squadra di Bucchi: Matri per Cassata. Di conseguenza si cambia modulo, passando ad un 4-4-2 e l’attacco si vivacizza grazie alla presenza in campo del numero 10. Si prosegue con una gara combattuta dove il Sassuolo cerca il pareggio, che però non arriva. Dopo l’ammonizione di Montolivo al 19° minuto, Montella decide di togliere Calhanoglu dal campo, sostituito da Locatelli. Due minuti dopo il Milan va in gol grazie a Suso con un gran diagonale di sinistro. Il Sassuolo abbassa la guardia e Bucchi cerca di rimediare con un secondo cambio per gli emiliani: entra Pierini ed esce Ragusa. Nonostante gli scarsi risultati, il protagonista del Sassuolo di questa sera è certamente Politano che prova il gol fino al momento del suo cambio (39′). Il secondo tempo, interamente dominato dai rossoneri,  si conclude al 93′ positivamente per il Milan, non solo per il risultato. Infatti, grazie a questa vittoria, Montella non sarà esonerato e il club milanese potrà proseguire con il suo allenatore.