Beppe Iachini, allenatore del Sassuolo

SASSUOLO, QUANTO MANCA DI FRANCESCO: NIENTE PIÙ EUROPA? – Dopo l’addio di Di Francesco, il Sassuolo sta trovando non poche difficoltà nello stabilizzarsi. Che fine ha fatto l’Euro Sassuolo di una volta?

Con DiFra un’altra storia: meno sconfitte e più Mapei

Il Sassuolo 2017/18

Durante questa stagione, il Sassuolo ha subito un gran calo, piazzandosi alla 15^ posizione dopo 24 giornate, con soli 6 punti di distacco dalla zona retrocessione. Prima con Bucchi ed ora con Iachini, questi i numeri del Sasol finora: 6 vittorie, 5 pareggi e 13 sconfitte. 1/4 di gare vinte e, soprattutto, più della metà perse. Inoltre, il Mapei non è più una sicurezza: fra le mura amiche, sono maturate ben 6 sconfitte, 4 pareggi e solamente 2 vittorie (16% di probabilità di ottenere i tre punti). 4 le vittorie in trasferta, ma anche 7 sconfitte ed 1 solo pareggio (33% di probabilità di ottenere i tre punti). Tra le sconfitte pesanti, difficilmente digeribili il 6-1 sul campo della Lazio ed il 7-0 su quello della Juventus.

L’Euro Sassuolo 2015/16

Dobbiamo tornare indietro di due stagioni per vedere un gran Sassuolo, capace per la prima volta di arrivare in Europa. Sotto Eusebio Di Francesco, la squadra ha i suoi ritmi e gira alla perfezione. Con lui, i nero-verdi collezionarono – nelle prime 24 giornate – 8 vittorie, 10 pareggi e 6 sconfitte. I conti si fanno velocemente: più vittorie, più pareggi e meno sconfitte rispetto ad ora. Nessuna sconfitta pesante e pochi punti persi in casa contro le piccole. Da annotare grandi risultati come il 2-1 sul Napoli e sulla Lazio e l’1-0 contro la Juventus. Pareggio sul campo della Roma ed espugnato San Siro tinto di nerazzurro. Al Mapei Stadium, il Sassuolo ha vinto 4 volte, pareggiato 6 e perso 2, con una probabilità di non perdere pari all’83%. Fuori casa 4 vittorie ed altrettanti pareggi e sconfitte. Mentre, all’epoca, gli emiliani raramente perdevano, ora le sconfitte fioccano come fossero d’abitudine.

Il fattore delle altre squadre: conta, ma non è tutto

C’è anche da dire, però, che quando il Sassuolo si qualificò in Europa League era soprattutto per demeriti altrui. L’Inter ed il Milan facevano la lotta per non andare in Europa, mentre la Fiorentina restava a guardare, imperterrita. Ma, ovviamente, c’erano anche meriti per i modenesi. Con il 4-3-3, i nero-verdi giravano benissimo, e Di Francesco era capace di attrezzare anche i più giovani per un campionato così difficile e tattico come la Serie A. Nei principali automatismi del Sasol c’era l’equilibrio e la sicurezza, che il mister riusciva a garantire ad ognuno dei propri calciatori facendoli giocare tutti, a turno. Alla base di ogni cosa, infatti, c’erano fiducia verso ognuno: nessuno si sentiva inutile.

E Berardi dov’è?

Un’altra cosa che manca al Sassuolo di quest’anno è, indubbiamente, Domenico Berardi. “Mimmo”, prima sempre al centro della sua squadra e di tante voci di mercato, non sembra più quello di una volta. Berardi era corteggiato da Juve, Napoli, Roma… ma ora non riesce a giocare nel Sassuolo. Che la colpa sia tutta di Bucchi e Iachini? Possibile, anche se quest’ultimo ora lo sta facendo giocare con più continuità per farlo tornare quello di una volta. Ciò che rendeva Berardi un calciatore forte, infatti, era la sicurezza del mister e dei compagni, oltre che la consapevolezza nei propri mezzi. L’impressione è come se Berardi, durante la scorsa estate, fosse stato danneggiato dai tanti rumours di mercato, non avendo più la consapevolezza nei propri mezzi. Gli serve sicurezza, un gioco adatto a lui ed il giusto minutaggio per tornare in forma.

The following two tabs change content below.

Edoardo Pasquini

Sono un ragazzo di 14 anni, del 2003, che vive a Roma. La mia passione, oltre al giornalismo calcistico, è il calcio, e per questo mi diletto nello scrivere degli articoli. Frequento il secondo anno di Liceo Scientifico, sezione Cambridge.
loading...

Facebook Comments

You may also like

FA Cup 5^ turno, i risultati serali: vincono Chelsea e Leicester

FA CUP 5^ TURNO, I RISULTATI SERALI: VINCONO