Sampdoria, arriva Colley dal Genk: il nuovo Koulibaly

Sampdoria, arriva Colley

Proprio in questi istanti, a Genova, sono in corso le visite mediche per Omar Colley, nuovo acquisto dei blucerchiati. E’ infatti solo questione di ore per l’ufficialità. L’affare per il difensore classe ’92 è andato in porto grazie all’offerta di 7,5 milioni più 2 di bonus, accettata dal Genk. I belgi hanno dovuto tenere conto del contratto in scadenza nel 2019 e cedere alle condizioni dei blucerchiati.

Chi è Omar Colley?

Omar Colley nasce il24 ottobre 1992 in Gambia. Muove i primi passi calcistici nella sua patria. Nel 2012 arriva la grande chiamata di un club europeo. Sono i finlandesi del KuPS a muoversi sulle sue tracce e a metterlo sotto contratto per due anni. Qui il centrale figura molto bene, al punto da meritare l’interesse del Djurgarden, che ne ufficializza l’acquisto a gennaio 2015. Si ferma in Svezia per una stagione e mezza, prima di spiccare il volo verso il grande calcio con il Genk. L’esplosione definitiva arriva nella scorsa stagione, in cui mette insieme quasi 4000 minuti tra tutte le competizioni e risulta uno dei principali artefici del 5° posto in campionato della società belga.

Le caratteristiche del nuovo Koulibaly

Omar Colley è un possente centrale di difesa. Con i suoi 192 cm di altezza, risulta dominante nel gioco aereo. Frequenti sono le incursioni sui calci piazzati, che gli hanno fruttato ben 17 gol tra i professionisti. Cifra non male per un centrale di 25 anni. Grazie a queste sua caratteristiche, frequenti sono i paragoni con Koulibaly del Napoli: entrambi sono africani e sono maturati nel Genk. La Sampdoria spera che questo accostamento si concretizzi già dalla prossima stagione. Colley potrebbe portare quel dinamismo e quella fisicità di cui i blucerchiati hanno bisogno.