Rugani, il padre non ci sta: ecco le possibili destinazioni

Situazione Rugani

Daniele Rugani non sta trovando spazio sia nella Juventus che in Nazionale. Non si trova in cima alle gerarchie nella testa di Allegri, e non giocando diventa difficile puntare su di lui anche in Nazionale. Roberto Mancini è stato chiaro in proposito, dicendo chiaramente che si prenderanno in considerazione solo profili di calciatori che giochino con continuità nel proprio club di appartenenza.

Le dichiarazioni del padre

Il papà di Daniele Rugani, sui social, è andato in difesa del figlio dando una stoccata alla Juventus e alla nazionale: “Tra poco finirà questa storia. Vamos DR24, per me tutta la vita il miglior difensore italiano”

Le possibili destinazioni

Difficilmente il giocatore accetterà ancora questa situazione, il desiderio di giocare ed affermarsi prevarrà su qualsiasi discorso. È stato vicino all’addio già in estate, quando il Chelsea del mentore Sarri offrì 40 milioni, e tuttora in attesa del rinnovo del contratto in scadenza nel 2021, che però potrebbe non arrivare per quanto detto in precedenza. Una possibile destinazione potrebbe essere la Roma di Di Francesco, che necessita di un giocatore con le sue caratteristiche per rinforzare il pacchetto difensivo. L’incontro con il procuratore del difensore, che mercoledì a Trigoria ha avuto un lungo colloquio con Monchi, apre nuovi scenari. Da non escludere anche un tentativo del Milan di Leonardo, visti i molti infortuni che stanno caratterizzando questa prima parte di stagione. Bisogna porre attenzione anche al Chelsea di Maurizio Sarri: la stima dell’allenatore toscano verso il difensore ex Empoli è molto alta e non ha mai smesso di inseguirlo da quando le loro strade si sono separate.