Roma-CSKA Mosca 3-0, vittoria scaccia crisi per i giallorossi.

La formazione giallorossa, dopo l’inatteso stop in campionato era chiamata a reagire in champions. Il timore era che la sconfitta contro la Spal condizionasse in negativo il rendimento dei giocatori della Roma. Gli uomini di Di Francesco però ritrovano gioco e vittoria grazie a Dzeko in grande serata.

Doppio Dzeko nel primo tempo

La partenza del CSKA è migliore di quella dei padroni di casa. Nei primi minuti Olsen è costretto per ben due volte a interventi decisivi. Chalov prima (3′) e Vlasic poi (10′) esaltano le doti del portiere svedese. La Roma, molto contratta, comunque cerca di tenere il possesso palla, ma trova solo un pallonetto sbagliato di Pellegrini. Passato lo spavento però i capitolini cominciano ad intensificare il gioco in avanti. Al 22′ da calcio d’angolo è De Rossi ad impegnare di testa Pomazun, bravo a mettere nuovamente in corner. Al 30′ Dzeko dopo una bella triangolazione stretta tra Pellegrini ed El Sharawi porta in vantaggio la Roma. Il CSKA accusa il colpo ma Vlasic costringe Olsen ad un nuovo grande intervento su una conclusione da fuori area. Al 43′ il bosniaco (alla presenza 150 con la maglia giallorossa) raddoppia, liberato da una nuova bella azione sull’asse El Sharawi-Under.

Ancora Roma nel secondo tempo

I giallorossi cominciano bene anche la seconda frazione e trovano al 50′ il terzo gol con Under, sull’assist dell’onnipresente Dzeko. Goncharenko prova allora a cambiare l’assetto dei suoi uomini inserendo Khosonov e Dzagoev rendendo la squadra a trazione anteriore. Effettivamente per alcuni minuti sembra che il CSKA riesca a invertire l’inerzia della gara. Russi che vanno in gol (giustamente annullato) con Nababkin ma in evidente posizione di fuorigioco, poco dopo è Chalov a cercare il gol, concludendo alto. Di Francesco inserisce Cristante (68′) e Kolarov (73), nonostante la Roma arretri e cerchi di ripartire in contropiede il CSKA non riesce ad essere veramente pericoloso, anzi è nuovamente Dzeko a sfiorare la tripletta personale. Il finale è nuovamente tutto giallorosso che creano ancora una grande occasione con Manolas sul quale Pomazun compie un miracolo.

Giallorossi in testa al girone G

Con questa vittoria la Roma si porta in testa al girone a sette punti appaiati con il Real Madrid che ha vinto 2-1 contro il Viktoria Plzen e spiana la strada verso la qualificazione agli ottavi di finale della competizione.