Ritiro Torino: dove si sta svolgendo, il programma delle amichevoli e qualche novità!

Ritiro Torino: ecco quando e dove si sta svolgendo con tutte le amichevoli in programma

Per la sesta stagione consecutiva, il Torino di Urbano Cairo ha scelto Bormio come località ospitante del ritiro estivo del proprio club: il precampionato dei ragazzi allenati da Walter Mazzarri ha preso il via l’8 luglio in Alta Valtellina con data di rientro fissata al 22. Dopodichè, come annunciato dal tecnico stesso, si tornerà direttamente a Torino per la conclusione della preparazione.

Come emerso fin dai primi allenamenti, si respira un’atmosfera calda e intensa: si scende in campo ogni giorno, e molto spesso si svolge addirittura una doppia seduta. Corsa tra i meravigliosi boschi che il paesaggio offre, preparazione atletica, sessioni tecnico-tattiche e amichevoli. A Bormio c’è tutto per lavorare sul serio, alla caccia di quell’Europa League tanto ambita dal club granata: strutture sportive all’avanguardia e di qualità allo stesso tempo, aria di montagna e massima collaborazione da parte di tutti gli organizzatori.

Il Torino scenderà in campo per la prima amichevole ufficiale domenica 15 luglio, contro la Bormiese. Sempre a Bormio, il 21 ci sarà da affrontare la Pro Patria. Proprio il 22 è il Renate a chiudere il ritiro estivo in altura. La prima sfida di livello si disputerà il 7 agosto, contro il Liverpool finalista di Champions League. Infine, si sta valutando la possibilità di fissare un’altra amichevole il primo giorno di agosto contro la Chapecoense: presidente, tifosi e giocatori hanno subito mostrato approvazione all’iniziativa.

Il punto sul calciomercato del Torino

I primi giocatori a lasciare il ritiro e di conseguenza anche la maglia granata sono stati Barreca, ceduto al Monaco, Milinkovic-Savic, trasferitosi alla Spal e Burdisso, a cui è scaduto il proprio contratto. Hanno raggiunto i loro nuovi compagni a Bormio, invece, Rosati arrivato dal Perugia, Lukic dal Levante, Boyè in ritorno dal Celta Vigo, Meitè proveniente dal Monaco, Bremer dall’Atletico Mineiro e Izzo dal Genoa.

Bremer in giornata odierna ha lasciato il ritiro per tornare momentaneamente in Brasile al fine di concludere tutte le pratiche e completare la documentazione relativa al permesso di soggiorno. Il difensore italiano, invece, ha già conquistato i nuovi tifosi mostrando grandi doti fisiche, duttilità e qualità tecniche.

Rimanendo con un occhio puntato al mercato, il club di Urbano Cairo ha due principali obiettivi in lista: Gabriel per sostituire la partenza di Milinkovic-Savic e N’Dong del Sunderland. Piacciono molto anche Antonelli e Krunic, che nelle ultime ore si è rivelato un obiettivo più che concreto.