RAMACCIONI SI SFOGA: “MILAN CINESE? MEGLIO IN B…”

L’era di Silvio Berlusconi alla guida del Milan è giunta al capolinea. Anni d’oro (ben 30) passati a sollevare trofei in ogni parte del mondo, palloni d’oro che sono passati per San Siro e numerosi riconoscimenti, quello più caloroso sicuramente è stata l’etichetta di “club più titolato al mondo”. Purtroppo tutto ha una fine e quest’oggi il club rossonero è passato in mano a una cordata cinese che con il tempo riporterà il Milan a grandi livello. A riguardo è intervenuto un membro storico del club, Silvano Ramaccioni, che ha espresso tutta la sua contrarietà a riguardo:

“Sono veramente addolorato, una delusione e dolore enorme a livello personale. Preferirei piuttosto la B con Berlusconi che la finale di Champions con i cinesi. Sono molto attaccato all’immagine del Milan non solo di questi 30 anni ma anche dell’era precedente a Berlusconi. Questo passaggio sarà pure ultra-moderno, proiettato nel futuro ma a me non piace, anzi: mi dà un certo disgusto. Sono milanista da sempre e ora non lo sono più. Avrei preferito qualche italiano, magari Squinzi. Sarebbe stata certamente diversa. Ma anche un gruppo di dirigenti italiani”.

Articolo precedenteFIORENTINA: A.A.A. CERCASI ACQUISTI
Articolo successivoIPOTESI PORTOGHESE PER L’EX INTER CASTAIGNOS
L'amore per il calcio lo coltivo da sempre, la mia fede interista non condiziona il mio lavoro. La mia vita è un articolo, un semplice foglio di giornale pronto ad essere scritto. Mi chiamo Mattia Favatà e sono il fondatore e direttore di questo splendido portale sportivo. Ho quasi 18 anni e frequento il quarto anno al Liceo Sportivo, nella città di Milano. Coltivo questa passione da quasi 7 anni, fino a quando nel 2015 ho avuto l'idea di cimentarmi nel mondo del giornalismo sportivo creando calciomercatot8.com, sito che sta ricevendo numerosi apprezzamenti e raggiungendo livelli altissimi. Spero che i miei articoli vi possano piacere, buona lettura!