I Partenopei vogliono rispondere alla Juventus. Le ultime di Napoli-Sassuolo:

Oggi ritorna un match che ci ha sempre regalato emozioni, nel bene e nel male: Napoli-Sassuolo. Ecco la presentazione di match, che inizierà alle 15:00.

 

Napoli-Sassuolo:

Un match complicato, emozionante e difficile, accompagnato da grandi gol e da grandi giocatori, ma che, in questo momento, potrebbe essere diverso dai suoi precedenti. Da un lato il Napoli, in forma come non mai, pronto a vincere ancora. Dall’altro lato il Sassuolo, che sta attraversando un periodo poco roseo. Le statistiche parlano chiaro, i favoriti sono i Partenopei. Inizio straordinario quello degli Azzurri, primi a pari punti con la Juventus (ben 28), ma i campani hanno una partita in meno. 29 gol fatti, appena 7 subiti, e ciò rende la squadra di Sarri la formazione Con il secondo miglior attacco la seconda miglior difesa della Serie A. Discorso inverso per il Sasol, che in questo momento è 15esimo con appena 8 punti, davvero pochi. I Neroverdi hanno siglato solo 5 gol, subendone ben 16, rendendo i romagnoli la squadra Con il secondo peggior attacco della Serie A. Una squadra in completa crisi, soprattutto in attacco, ma che sicuramente può rialzarsi, visto che il Sassuolo ha una rosa che può ambire tranquillamente alla parte alta della classifica.

I precedenti tra Napoli e

Sassuolo:

Sono otto i precedenti tra queste due formazioni: quattro vittorie per i Partenopei, appena una per i Neroverdi, mentre i pareggi sono ben tre. L’unica vittoria del Sassuolo risale all’agosto del 2015, quando il primo Napoli di Sarri cercava di trovare un proprio stile di gioco. Le statistiche danno per favorito proprio per favorita quella stessa squadra che, nel 2015, nonostante quella sconfitta iniziale, divenne campione d’inverno, concludendo la stagione seconda.

Probabili formazioni di

Napoli-Sassuolo:

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Peluso, Gazzola; Missiroli, Magnanelli, Biondini; Ragusa, Matri, Politano. All. Bucchi