Paratici incontra Morata, Juve sempre più forte sullo spagnolo. Higuain, prove d’addio? O i due possono giocare assieme?

Incontro ieri a Milano tra Paratici e Morata, con il dirigente della Juve e l’attaccante Spagnolo che si sarebbero incrociati casualmente. Ciò non toglie che la Juve sia forte sull’attaccante del Chelsea, che potrebbe lasciare i ‘blues’ e tornare a Torino. In questo caso sarebbe da valutare la posizione di Higuain: quale diventerebbe il ruolo del Pipita?

Morata-Paratici si incontrano a Milano

L’incontro, i saluti accompagnati da qualche scambio di battuta e poi quello che probabilmente è solo un arrivederci. E’ questo lo scenario concretizzatosi ieri durante l’ora di pranzo a Milano, quando il DS della Juve Paratici e Alvaro Morata sono stati beccati insieme mentre scambiavano due chiacchiere in pieno centro. Sin da subito sono venuti fuori i primi roumors secondo cui l’incontro tra i due protagonisti di questa scena fosse stato un incontro forzato, oltre alla casualità, dovuto al desiderio delle due parti di ritrovarsi. Morata infatti a Torino ha vissuto probabilmente i migliori anni della sua carriera, con la definitiva consacrazione prima di tornare a Madrid e volare al Chelsea. Ma a quanto pare, nonostante l’interesse rimanga vivo, le due parti non sono ancora in trattativa. Trattativa che per ora resta complessa viste le richieste del Chelsea. Quello di ieri è stato infatti un incontro casuale, con Morata che era a Milano per fare shopping, mentre Paratici era a pranzo con Matteo Darmian per chiudere la trattativa che lo porterebbe alla Juve. Al momento quindi nessuna trattativa reale in corso, se non quella che porta Matteo Darmian in bianconero. Per Morata bisogna aspettare.

Juve, se arriva Morata come gioca Higuain?

Altra domanda fondamentale che ci poniamo nel caso in cui arrivasse lo spagnolo: cosa fa Higuain?. Il bomber argentino e lo spagnolo possono giocare insieme oppure sono costretti a farsi la staffetta?. Il ‘Pipita’ potrebbe partire?. Andando di grado in grado rispondiamo molto brevemente a tutte le domande. Entrambi i giocatori sono due prime punte, ciò non toglie che Morata potrebbe anche adattarsi da esterno alla Mandzukic visto che è dotato di grande rapidità. In alternativa non è difficile che i due giochino in un attacco a due, anche se i bianconeri difficilmente potrebbero rinunciare agli esterni. Per quanto riguarda il discorso staffetta, potrebbe essere, ma appare difficile che uno faccia da riserva all’altro. Due giocatori così importanti difficilmente staranno fuori per far spazio all’altro, anche perchè Morata al Chelsea è comunque un titolare. Per quel che concerne l’ultima domanda ci pare la soluzione più lontana. Certo è che la Juve deve vendere un top player, ma pare difficile che arrivi qualcuno che porti via il Pipita ai bianconeri facendo adoperare loro una plusvalenza. Inoltre per la Juve Higuain è importante come uomo squadra. Al momento quindi nessuna trattativa reale in corso, se non quella che porta Matteo Darmian in bianconero. Per Morata bisogna aspettare.