Nizza, tentazione Vieira: arrivo possibile?

Il francese in cima alla lista dei papabili alla panchina dei rossoneri

Il Nizza starebbe pensando a Patrick Vieira per rimpiazzare Lucien Favre, che ha optato per l’avventura in Bundesliga, alla guida del Borussia Dortmund; una scelta che sarebbe quantomeno azzardata, ma mai dire mai.

Una carriera da allenatore ormai avviata

Il francese classe ’76, dopo una brillante carriera, spesa per la maggior parte del tempo con le maglie di Arsenal ed Inter, ha intrapreso, ormai dal 2011 la carriera di allenatore. Dal 2011 al 2015 ha allenato le giovanili del Manchester City, periodo in cui, come si suol dire, si è fatto le ossa.

Successivamente, nel 2015, l’annuncio dell’inizio della sua carriera effettiva da allenatore professionista; un’esperienza oltremanica, alla guida della franchigia americana affiliata ai citizens, il New York City, militante nella MLS, nel quale ha allenato, tra gli altri, gente come Villa, Pirlo e Lampard.

Adesso, circolano le voci di un ritorno in patria che lo vorrebbero a Nizza, una piazza importante, utile per compiere il definitivo salto di qualità, e magari ripetere i successi ottenuti da calciatore. L’ex Inter, sarebbe il candidato numero uno a raccogliere l’eredità di Favre: per lui pronto un contratto triennale, prima di guidare per l’ultima volta il “suo” New York City.

Scelta decisiva anche per… Balo

Oltre alle voci che vorrebbero Vieira sulla panchina dei rossoneri, ne circolano altre insistenti anche su Balotelli; l’italiano, fresco di ritorno in Nazionale, potrebbe pensare ad una permanenza in Costa Azzurra solo nell’eventualità in cui al timone della squadra arrivasse proprio Vieira. Balotelli, non è un mistero, a Nizza è rinato e si è rilanciato, e ha sempre dimostrato tanto attaccamento ad una maglia e ad una città che gli ha dato tanto.

Vieira e Balotelli, sono stati compagni ai tempi dell’Inter, e potrebbero tornare a condividere lo spogliatoio seppure con due ruoli diversi. Un’ottima occasione per dare nuova verve ad una squadra che quest’anno ha deluso le aspettative.