Milan, spunta l’idea Willian. Ipotesi concreta o suggestione di mercato?

Milan, l’ala Blues tra sogno e realtà

Il mercato, si sa, non dorme mai. E allora è tempo, archiviata la semifinale di Coppa Italia vinta ai rigori con la Lazio, di pensare ai possibili colpi da inserire nella rosa rossonera. Il primo nome stilato dalla lista di Fassone e Mirabelli è quello di Willian, esterno del Chelsea di Antonio Conte. L’ala dei Blues, secondo quanto riporta il Daily Star, quotidiano inglese, sarebbe finita nel mirino dei dirigenti del diavolo, pronti ad un’offerta per portarlo a Milano nella prossima sessione di mercato. Non c’è più che un interessamento per ora, anche perché difficilmente Willian si aggiungerebbe alla rosa in caso di mancata qualificazione alla Champions. Per assicurarsi le prestazioni del fantasista però bisogna superare la concorrenza agguerrita, primo tra tutti il Manchester United, in cerca di tasselli importanti da aggiungere alla propria rosa per puntare alla Premier. Il brasiliano potrebbe raggiungere Milano sullo stesso aereo di Antonio Conte, in cui il Milan avrebbe individuato il successore di Gattuso, che nonostante stia facendo bene alla guida della squadra, non dovrebbe rinnovare il contratto in scadenza a fine campionato.

 

Chi è Willian, l’esterno che piace ai rossoneri

Willian Borges da Silva nasce in Brasile nel 1988. Inizia a giocare nelle giovanili del Corinthians, per poi passare in prima squadra, ma è nelle file dello Shakhtar Donetsk che si mette in luce, attirando i principali team europei. Breve parentesi all’Anži, per poi passare nel 2013 al Chelsea. Coi Blues alterna buone annate ad altre un po’ altalenanti, ricoprendo vari ruoli nel corso degli anni. Ma proprio ora che sta vivendo la migliore stagione della sua carriera, sembra pronto per una nuova avventura, e chi lo sa che non sia proprio con il club meneghino. Certo, ancora sono solo sogni e suggestioni, come gli altri obiettivi del Milan tra cui Reina (qualora partisse Donnarumma) e Meyer a parametro zero, ma, come tutti sanno, i sogni a volte diventano realtà.