Milan, retroscena Morata: pagate le commissioni all’agente

Retroscena interessante di mercato: il Milan nella scorsa estate è stato vicinissimo all'acquisto di Alvaro Morata allora al Real Madrid. A conferma di tale trattativa, il documento relativo alle commissioni del club rossonero pubblicato dalla FIGC

Tutto vero, Morata era nel mirino del Milan

Nella giornata odierna sono state pubblicate le spese dei club di Serie A relative al pagamento dei procuratori in ambito di calciomercato. Tra le voci più interessanti, risulta quella legata al Milan ed all’ex giocatore della Juventus Alvaro Morata. Infatti, stando all’elenco pubblicato dalla FIGC, spunterebbe un interessante retroscena che svelerebbe la trattativa avviata nella scorsa estate tra il Milan e l’agente di Morata, Giuseppe Bozzo. Tenendo conto delle cartelle pubblicate, la società rossonera avrebbe versato nelle casse del procuratore oltre 21 milioni di euro.

Morata, legame con la Juventus decisivo?

Cosa sarà potuto andare storto nella trattativa che avrebbe portato Morata a vestire la maglia del Milan? Sicuramente il fattore predominante sarà stato il legame che lo spagnolo mantiene sempre con la Juventus, ma occorre precisare che nella scorsa estate il Milan è stato vicinissimo a concludere l’affare con il Real Madrid. Poi si è inserito il Chelsea di Conte, il quale voleva Morata nella sua squadra. Patron Abramovich ha accontentato il suo allenatore e le pretese del Real Madrid, sborsando 80 milioni. Oltre a Morata, il Milan avrebbe provato a portare in rossonero Aubameyang senza riuscirci. Ecco poi sbarcare all’ombra della Madonnina Kalinic e André Silva, i quali però non si sono rivelati uomini in grado di spostare gli equilibri.